Un bar ed una paninoteca multate a Napoli dai carabinieri del Nas: al loro interno, infatti, i militari dell'Arma hanno riscontrato gravi condizioni igienico sanitarie, facendo scattare così maxi multe per oltre dodicimila euro. Entrambi i locali sanzionati si trovano nel quartiere collinare dell'Arenella, a ridosso della Zona Ospedaliera. La scoperta dei carabinieri è avvenuta durante i normali controlli da parte delle forze dell'ordine nei locali della zona.

In un primo caso, all'interno di una caffetteria, i carabinieri della stazione Vomero Arenella, assieme ai colleghi dei Nuclei Antisofisticazione e Sanità e quelli dei Nuclei Ispettorato del Lavoro, hanno scoperto sia che un locale realizzato all'interno abusivamente venisse usato come deposito, e per di più che questo si trovasse in gravi condizioni igienico-sanitarie. Inoltre, nel corso dei controlli, è emerso che uno dei dipendenti lavorasse anche in nero, senza contratti di alcun genere. Per la titolare è scattata così la sanzione amministrativa per entrambe le cose. Poco distante, i carabinieri hanno ispezionato anche una paninoteca del posto, che non solo non aveva il permesso per la vendita di bevande, ma che a sua volta aveva gravi carenze igienico sanitarie. Complessivamente, sono state comminate multe per 12.600 euro. Controlli, quelli delle forze dell'ordine, che si fanno sempre più serrati soprattutto negli ultimi tempi, con l'emergenza da Coronavirus che continua ad essere molto forte sull'intero territorio e che richiede dunque la massima trasparenza in tema di condizioni igienico sanitarie in tutti gli esercizi pubblici e privati.