28 Novembre 2021
8:44

Variante Omicron, Letizia Moratti: “Al momento non ci sono casi in Lombardia, ma non escludo nulla”

Al momento non sono stati segnalati casi di variante Omicron in Lombardia. Lo ha detto la vice presidente della Lombardia Letizia Moratti: “Non mi sento di escludere nulla, ma siamo pronti con tutte le misure che possiamo mettere in atto”. Nel fine settimana si tocca il milione di terze dosi.
A cura di Francesco Loiacono

"Al momento non abbiamo notizie di tracciamento" della variante Omicron del Coronavirus in Lombardia, "ma non mi sento di escludere nulla". Lo ha detto ieri la vice presidente e assessora al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti, intervenendo al convegno "Transizione, la grande scommessa", organizzato da Forza Italia a Erba, in provincia di Como. L'attenzione a questa nuova variante del Coronavirus, scoperta per la prima volta in Sudafrica, è molto alta, dal momento che come ha detto la stessa Moratti "questa variante sembra essere molto più contagiosa di quelle precedenti".

Il primo caso italiano scoperto a Milano: è un uomo campano

Proprio a Milano, nei laboratori dell'ospedale Sacco, è stato sequenziato il primo caso di variante Omicron in Italia: si tratta di un 48enne dirigente dell'Eni campano, proveniente dal Mozambico e atterrato negli scorsi giorni a Fiumicino, che si era recato a Milano per effettuare una visita medica di routine presso la sua azienda, l'Eni. Durante la visita era stato sottoposto a tampone molecolare. L'uomo, dopo una notte trascorsa in hotel, era ripartito alla volta di Fiumicino per imbarcarsi, ma proprio durante il viaggio, come riporta il "Corriere della sera", sarebbe stato avvisato della positività al tampone e ha dunque proseguito per Caserta, dove si trova al momento in isolamento assieme ad alcuni membri della sua famiglia: non ha alcun sintomo grave.

Il contact tracing non ha rivelato contatti dell'uomo in Lombardia. La vice presidente Moratti ha spiegato che il sequenziamento delle nuove varianti e "un contact tracing molto puntuale" sono "tutte azioni che stiamo facendo e che faremo anche con questa variante. Stiamo lavorando con gli organi competenti e aspettiamo di avere nuove informazioni". Dopo aver escluso al momento casi di Omicron in Lombardia, l'assessora ha aggiunto: "Siamo pronti con tutte le misure che possiamo mettere in atto. L'invito rimane quello di continuare a vaccinarsi".

A proposito di vaccinazioni: Moratti ha annunciato che nel fine settimana in Lombardia si toccheranno il milione di terze dosi somministrate e che anche sul fronte delle prime dosi "c'è una nuova accelerazione e questo ci fa molto piacere perché il vaccino è l'unico arma che abbiamo contro questo nemico davvero subdolo". L'altra novità è che nei prossimi giorni saranno riaperti nuovi hub vaccinali, in maniera da migliorare il sistema di somministrazione delle dosi che tra le ultime novità introdotte (il passaggio da sei a cinque mesi come periodo dopo il quale si può fare la terza dose e l'apertura a tutti gli over 18 dall'1 dicembre), sta registrando alcune criticità a livello organizzativo.

Variante Omicron nelle acque reflue di Milano già a metà dicembre: il rapporto dell'Iss
Variante Omicron nelle acque reflue di Milano già a metà dicembre: il rapporto dell'Iss
Pregliasco spiega quando ci sarà il picco di Omicron e perché la Lombardia diventerà arancione
Pregliasco spiega quando ci sarà il picco di Omicron e perché la Lombardia diventerà arancione
Scoperta Deltacron, la nuova variante mix di Delta e Omicron
Scoperta Deltacron, la nuova variante mix di Delta e Omicron
18 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni