454 CONDIVISIONI
Covid 19
17 Febbraio 2021
17:10

Vaccini covid per gli over 80 in Lombardia, oltre 350mila adesioni: si parte domani

Da domani partiranno le vaccinazioni anti-Covid per gli over 80 in Lombardia: entro questa settimana saranno eseguite 15mila vaccinazioni. I vaccini saranno somministrati nei centri vaccinali delle Asst e delle Ats. Dalla prossima invece partiranno le prenotazioni per le altre 50mila dosi mentre dalla prima settimana di marzo dovrebbero partire quelle per altre 100mila dosi.
A cura di Ilaria Quattrone
454 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Partiranno da domani, giovedì 18 febbraio, le somministrazioni del vaccino anti-Covid per gli over 80 in Lombardia. Sono stati infatti inviati i primi undicimila messaggi ai soggetti scelti per ricevere la prima dose. Le vaccinazioni – come riporta una nota stampa di Regione – saranno eseguite negli oltre duecento centri vaccinali ospedalieri.

Entro fine settimana saranno somministrate 15mila dosi

I primi messaggi sono arrivati agli over 80 (centenari e ultra novantenni) che svolgeranno le vaccinazioni domani, venerdì e sabato. Questa sera invece saranno inviati quelli che riguarderanno le somministrazioni che saranno eseguite domenica: in questi quattro giorni infatti saranno somministrate 15mila dosi. Dalla prossima settimana partiranno poi le prenotazioni per gli altri cinquantamila vaccini che dovrebbero essere consegnati alla Lombardia entro fine mese: "Nella settimana del primo marzo – spiega Marco Trivelli, direttore generale Welfare di Regione Lombardia – invece ne dovremmo eseguire altre 100mila". Intanto, dopo le difficoltà avute nei primi giorni, aumentano le adesioni sul portale: al terzo giorno sono state infatti superate le 300mila adesioni raggiungendo così quasi il cinquanta per cento dei 726mila over 80 lombardi.

Dove si svolgeranno le vaccinazioni

Da Regione fanno inoltre sapere che saranno le Ats a gestire la distribuzione dei sieri. Per il vaccino Pfizer si continuerà a utilizzare i 45 centri in cui si potrà far avvenire lo stoccaggio in sicurezza mentre gli altri saranno fatti arrivare in punti scelti dalle Agenzie. Per Ats Milano ce ne saranno tre: l'ospedale Niguarda, l'ospedale Sacco e l'ospedale San Paolo.  Nel territorio coperto dall'Ats di Monza, domani il vaccino sarà somministrato nelle sede vaccinali dell'ospedale di Lecco, Merate, Desio, Carate, Vimercate e Monza. Successivamente – si legge in una nota stampa – le somministrazioni saranno estese ai punti vaccinali che saranno gradualmente allestite dal 24 febbraio.

Nel territorio dell'Ats Insubria invece sono stati convocati un migliaio di over 80 che saranno vaccinati nei tre poli vaccinali dell'Asst valle Olona: Ospedale di Busto Arsizio, ospedale di Gallarate e Ospedale di Saronno. Per l'Asst Sette Laghi invece le somministrazioni avverranno all'ospedale di Circolo di Varese. Al momento invece non è ancora stato stabilito dove i medici di medicina generale – che hanno aderito alla campagna – svolgeranno le somministrazioni. A Brescia invece le prime vaccinazioni saranno effettuate nel centro di via Morelli e nell'ospedale di Manerbio (complessivamente saranno quattrocento somministrazioni entro domenica). Dalla prossima settimana – come riporta una nota stampa – i vaccini saranno eseguiti nelle sedi degli Spedali Civili, dell'Asst Franciacorta e in quella di Garda. Nel territorio dell'Ats Val Padana i vaccini saranno eseguiti nell'ospedale di Mantova, Asola, Borgo Mantovano, nell'ospedale di Crema, in quello di Cremona e nell'ospedale di Oglio Po. A Pavia invece le somministrazioni si svolgeranno all'Irccs San Matteo, all'Ospedale di Vigevano e in quello di Voghera.

Dove si svolgeranno le vaccinazioni a Milano

A Milano Sono 140.315 i cittadini over 80 che hanno aderito alla campagna vaccinale anti-Covid: da domani e fino a domenica 21 saranno eseguite tra le cinquemila e le seimila somministrazioni. Le vaccinazioni saranno eseguite all'Asst di Lodi, all'ospedale Sacco, al Niguarda, all'Asst Nord Milano, all'Asst Ovest Milanese, all'Asst Rhodense, agli ospedali Santi Paolo e Carlo, all'ospedale Pini, al Besta di Milano, al Pio Albergo Trivulzio e all'Asst di Melegnano e della Martesana. Per l'Asst Santi Paolo e Carlo inoltre sarà previsto l'utilizzo dell'ospedale militare di Baggio.

Come prenotarsi e cosa portare al momento della vaccinazione

Per prenotarsi al vaccino è necessario accedere al portale online www.vaccinazionicovid.servizirl.it. Ci si può anche recare nelle farmacie o dal proprio medico di base. Subito dopo si riceverà un messaggio in cui sarà indicato l'appuntamento, a cui seguirà una telefonata degli operatori del call center regionale, i quali accerteranno che i cittadini si presentino all'appuntamento. Coloro che non potranno presentarsi riceveranno poi un ulteriore messaggio in cui sarà indicato una nuova data. Una volta arrivati bisognerà consegnare il consenso compilato e firmato in ogni parte e la scheda anamnestica. Intanto proprio per inaugurare la fase due il 39esimo piano di Palazzo Lombardia e il 31esimo di Palazzo Pirelli saranno illuminati di verde.

454 CONDIVISIONI
31642 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni