(Repertorio)
in foto: (Repertorio)

Con un maxi blitz la polizia di Milano ha smantellato due organizzazioni dedite al traffico nazionale ed internazionale di droga nelle prime ore di oggi, martedì 23 febbraio. Gli agenti, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo lombardo, hanno eseguito 37 misure di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano. Lo ha comunicato la Questura aggiungendo che due arresti sono avvenuti in Albania.

Traffico internazionale di droga, smantellate due organizzazioni

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, le formazioni dei malviventi, per lo più composte da cittadini di origine italiana ed albanese, importavano in Lombardia grosse quantità di cocaina, marijuana ed hashish prima di venderla in diverse regioni d'Italia. Per questo motivo sono stati centinaia gli uomini delle Squadre Mobili della polizia di Milano, Bergamo, Brindisi, Lodi, Pavia, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, e Varese impegnati nella maxi operazione. Secondo quanto comunicato dalla Questura, le indagini, condotte dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Milano, e coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Dcsa, hanno visto anche la collaborazione delle autorità dell'Albania attivate dal Servizio per la Cooperazione internazionale di polizia. In via preventiva, nel capoluogo di regione della Lombardia, gli agenti hanno sequestrato due unità immobiliari e una società, oltre ad un totale di 21 veicoli: tre scooter, due motocicli e nove automobili. I particolari dell'operazione – si legge nel comunicato stampa della polizia – verranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle 11.00 in Questura.