140 CONDIVISIONI
1 Luglio 2021
7:47

Scomparsa Laura Ziliani, anche il fidanzato di una delle due figlie tra gli indagati

Nel registro degli indagati sulla scomparsa di Laura Ziliani, l’ex vigilessa scomparsa lo scorso 8 maggio da Temù, si è aggiunto anche il fidanzato di una delle due figlie su cui già si concentrano le indagini degli inquirenti. Su di lui si indaga per concorso in omicidio volontario e occultamento di cadavere. Restano comunque tutti e tre indagati a piede libero.
A cura di Giorgia Venturini
140 CONDIVISIONI

Le indagini sulla scomparsa di Laura Ziliani, l'ex vigilessa scomparsa lo scorso 8 maggio di Temù, in Alta Vallecamonica, portano altri elementi. Sul registro degli indagati oltre alle due delle tre figlie della donna, la maggiore ha 27 anni e la minore ne ha 19, c'è ora anche il fidanzato della prima: gli inquirenti su di lui stanno indagando per concorso in omicidio volontario e occultamento di cadavere. Restano comunque tutti e tre indagati a piede libero.

Le due figlie indagate per omicidio

Sono ormai quasi due mesi che si cerca Laura, da quando era uscita di casa a fare una passeggiata tre le sue montagne senza fare più ritorno. Nonostante 120 persone, tra volontari e forze dell'ordine, impegnate notte e giornoo nella ricerca, il suo corpo non è mai stato trovato. La speranza resta comunque quella di trovarla ancora viva. Le indagini però degli ultimi giorni hanno preso una piega inaspettata: le sue due figlie, Paola e Silvia Zani, ovvero le prime ad aver lanciato l'allarme dopo non aver visto la madre rientrare, sono state iscritte nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio. Intanto la villa di Temù, dove la donna si trasferiva durante i weekend e che avrebbe secondo le figlie lasciato prima di iniziare la passeggiata, è stata posta sotto sequestro.

Tutti i punti che non tornano

A non convincere i magistrati sarebbero alcuni punti della versione delle due figlie in contraddizione. Le indagini si stanno concentrando anche su uno dei pochi indizi: il 23 maggio un escursionista trovò una scarpa vicino al torrente che passa da Temù, facendo così ripartire le operazioni. Una delle due figlie avrebbe fin da subito affermato che appartenesse alla madre mentre l'altra era apparsa dubbiosa. E ancora: la donna era uscita di casa senza telefono, che è stato poi trovato tra le pieghe del divano della abitazione di Temù. Per ora sul registro degli indagati ci sono le figlie e il fidanzato di una di queste ma forze dell'ordine stanno seguendo anche la pista dell'incidente in montagna e quella che vede la donna vittima di una persona incontrata lungo il sentiero.

140 CONDIVISIONI
Ex calciatore indagato per aver diffuso video hot di una 40enne: fissata l'udienza preliminare
Ex calciatore indagato per aver diffuso video hot di una 40enne: fissata l'udienza preliminare
Tragedia Mottarone, anche la nonna di Eitan è indagata per sequestro di persona aggravato
Tragedia Mottarone, anche la nonna di Eitan è indagata per sequestro di persona aggravato
L'ultimo saluto a Kevin, doveva sposarsi con la fidanzata conosciuta nel reparto di Oncologia
L'ultimo saluto a Kevin, doveva sposarsi con la fidanzata conosciuta nel reparto di Oncologia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni