Coronavirus
1 Febbraio 2021
7:21

Piano vaccini anti Covid in Lombardia, somministrate 299.631 dosi: i dati di lunedì 1 febbraio

Sono 299.631 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora in Lombardia su 379.530 dosi consegnate, per una percentuale del 78,9 per cento. I dati ufficiali sono contenuti nel report sui vaccini anti Covid-19, pubblicato sul sito del governo nella sezione relativa al commissario straordinario per l’emergenza. Ecco come procede, lunedì 1 febbraio, la campagna vaccinale nella regione italiana più colpita dal virus.
A cura di Filippo M. Capra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

In Lombardia sono state somministrate 299.631 dosi di vaccino contro il Covid-19 su 379.530 consegnate, pari al 78,9 per cento del totale. L'ultimo dato, aggiornato nella mattinata di lunedì 1 febbraio, certifica nuovamente l'avanzamento della campagna vaccinale nella regione italiana più colpita dal virus. Ieri erano stati somministrate 290.145 dosi su 379.530 consegnate, pari al 76,4 per cento del totale. I dati relativi alla campagna vaccinale sono consultabili nell'apposita sezione del sito del Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, presente sul sito del governo.

I vaccinati per sesso, categoria e fasce d'età

Il report contiene i dati relativi a sesso, categorie e fasce d'età dei vaccinati. In questa prima fase il vaccino è riservato a operatori sanitari e sociosanitari, al personale non sanitario delle diverse strutture (Asst, Rsa, ospedali privati) e agli ospiti delle strutture residenziali. Tra i vaccinati, 201.113  sono donne e 98.518 sono uomini. La fascia d'età finora maggiormente coperta dalla vaccinazione resta, come negli scorsi giorni, quella tra i 50-59 anni (85.047). Sono state effettuate inoltre 289 vaccinazioni nella fascia d'età 16-19, 31.589 nella fascia 20-29 anni, 47.952 nella fascia 30-39, 61.484 nella fascia 40-49. Sono poi state somministrate 40.264 dosi nella fascia d'età 60-69 anni, 9.104 nella fascia 70-79 e 12.452 dosi nella fascia 80-89 anni. Infine, 11.450 dosi sono state somministrate a persone ultra 90enni. A livello di categorie, finora sono stati vaccinati per la maggior parte operatori sanitari e sociosanitari. Segue il personale non sanitario delle varie strutture e gli ospiti delle strutture residenziali.

27114 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni