"In questo momento, nell’area metropolitana di Milano, l’indice Rt è 0.85, sotto l’1 da qualche giorno, dopo essere rimasto intorno all’1 per tutte le vacanze di Natale". Lo ha reso noto il direttore generale dell’Ats Milano, Walter Bergamaschi, intervenuto su Sky TG24. "La riduzione del numero dei casi – ha aggiunto – è stata particolarmente importante dal picco di novembre, oltre il 90 per cento in meno".

Meno contagi ma età media più alta: ecco perché i ricoveri non calano

"Meno importante è stata la riduzione del numero di ricoveri e dei pazienti in terapia intensiva. Questo – ha concluso Bergamaschi – si spiega per l’innalzamento dell’età media del contagio. È una curva in costante risalita, le persone over 65 stanno crescendo".

Report Ats Milano: in calo indice Rt e nuovi casi stabili

Un andamento positivo confermato anche dal report giornalieri sull'emergenza Covid pubblicato oggi, 21 gennaio, sul sito dell'Ats di Milano. L'indice Rt per data di tampone è pari a 0.81 (ultimo aggiornamento una settimana fa), quello per data di ricovero a 0.83.

Stabile anche le due curve relative al numero di nuovi casi e ricoveri giornalieri. Dopo il picco di novembre e la rapida discesa nel mese di dicembre, in questo inizio di 2021 l'andamento è stabile. Non c'è stata, almeno per il momento, la temuta nuova impennata. Ma anche il calo si è fermato, e per questo le autorità sanitarie invitano alla prudenza.

Rinviata la decisione del Tar sulla zona rossa

Slitta alla prossima settimana la decisione del Tar del Lazio sul ricorso che la Lombardia contro la zona rossa imposta per effetto dell’ultimo Dpcm del governo. La Regione contestava l'utilizzo di dati ritenuti non aggiornati e lo scarso peso dato all'incidenza di casi in rapporto alla popolazione. Il tribunale amministrativo ha aggiornato l’udienza a lunedì 25 gennaio, riservandosi nel frattempo di acquisire alcuni dati epidemiologici attraverso un decreto istruttorio.