Il ladro colto in flagranza di reato (Polizia di Stato)
in foto: Il ladro colto in flagranza di reato (Polizia di Stato)

Due ladri sono stati arrestati dagli agenti della polizia ferroviaria di Milano per aver rubato lo zaino a una turista austriaca all'interno della stazione Centrale di Milano. Gli agenti, nel corso di un servizio antiborseggio, sono riusciti a fermare i borseggiatori che sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza dello scalo ferroviario mentre portavano via lo zaino alla malcapitata: i due, un 23enne palestinese e un 25enne originario della Libia, si sono avvicinati in modo sospetto alla turista che era ferma nei pressi del corridoio che conduce alla biglietteria.

Uno ha rubato lo zaino mentre l'altro faceva da palo

Mentre uno di loro fungeva da "palo", il complice ha sottratto lo zainetto alla donna per poi allontanarsi verso via Vittor Pisani, all'uscita della stazione dove i due si erano dati appuntamento per poi fuggire. L'intera sequenza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della stazione Centrale di Milano permettendo così agli agenti della Polfer di arrestare i due malviventi prima che riuscissero a fuggire con il bottino. Lo zaino è stato poi prontamente restituito alla sua legittima proprietaria.

Accoltellato un uomo in stazione Centrale a Milano

Solo qualche giorno fa sempre nei pressi della stazione Centrale a Milano un uomo è stata accoltellato al culmine di un litigio: secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine due uomini, un 33enne di nazionalità afgana e un 35enne di nazionalità algerina hanno iniziato a litigare, pare per futili motivi. Una lite degenerata ben presto in un'aggressione fisica quando i due sono passati alle mani e al culmine del litigio il 35enne si è avventato sul rivale con un coltellino svizzero.