A Milano dalle 18 chiudono le metropolitane fino al termine del servizio per effetto dello sciopero nazionale dei trasporti. Lo ha comunicato Atm, annunciando anche riduzioni della circolazione di bus, tram e filobus. In normale servizio i bus della rete notturna.

È stato indetto per oggi, venerdì 26 marzo, lo sciopero del trasporto pubblico a Milano. L'agitazione, indetta dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl e Orsa Trasporti, durerà per 24 ore. Ecco gli orari e le linee garantite dei mezzi pubblici.

Gli orari dello sciopero a Milano

Come ha comunicato l'Azienda dei trasporti di Milano (Atm), lo sciopero ha avuto inizio alle 8.45 e si è interrotto alle 15 per poi riprendere alle 18 e terminerà a fine servizio. L'agitazione, secondo gli organizzatori dello sciopero, si è resa necessaria per sostenere la vertenza relativa al rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro. Oltre ai mezzi di Atm, sono a rischio anche gli autobus Agi, Airpullman, Movibus, Star e Stie e la funicolare Como-Brunate. Di seguito tutte le possibili variazioni, linea per linea.

Le linee garantite in Lombardia

Le linee Agi che potrebbero subire variazioni sono: 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus. Garantite, invece, la linee in partenza dai capolinea. Il servizio verrà sospeso alle 8.29 e dalle 15.01 alle 18.

Le linee Airpullmann sospenderanno il proprio servizio dalle 8.30 alle 13 e dalle 16.30 fino a fine servizio.

Le linee Movibus interromperanno il servizio dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 fino a fine servizio.

La linea Star Pioltello-Milano sarà sospesa dalle 8 alle 13.30 e dalle 16.30 fino a fine servizio.

Le linee Stie saranno ferme dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 fino a fine servizio.

La funicolare Como-Brunate si fermeranno dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 fino a fine servizio.