40 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

“Meloni assassina di bambini”: a Milano appare una scritta contro la presidente del Consiglio

In viale Sondrio a Milano è apparsa una scritta contro la presidente del Consiglio Giorgia Meloni: “È il risultato del clima d’odio cavalcato da una certa parte della politica che preferisce ricorrere agli insulti invece di fare proposte costruttive”, affermano l’assessore Romano La Russa e il senatore Sandro Sisler.
A cura di Ilaria Quattrone
40 CONDIVISIONI
La scritta apparsa in viale Sondrio a Milano
La scritta apparsa in viale Sondrio a Milano

A Milano è apparsa una scritta contro la presidente del Consiglio Giorgia Meloni. A darne notizia, attraverso una nota stampa, sono stati l'assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia Romano La Russa e il senatore Sandro Sisler. Entrambi fanno parte di Fratelli d'Italia, partito di cui Meloni è presidente. I due esponenti sostengono che quella di oggi non sia nemmeno l'unica: ce ne sarebbero altre in diverse zone della città.

La scritta apparsa in viale Sondrio, vicino Palazzo Lombardia

Qualcuno ha scritto con la vernice spray azzurra la frase: "Meloni assassina di bambini". Le parole sono apparse su un muro bianco di viale Sondrio, che si trova a pochi passi dal palazzo dove ha sede Regione Lombardia: "In viale Sondrio è apparsa una scritta denigratoria e offensiva nei confronti del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni", scrivono i due esponenti.

Per La Russa e Sisler siamo di fronte al risultato "del clima d'odio cavalcato da una certa parte della politica che preferisce ricorrere agli insulti invece di fare proposte costruttive. Entrambi hanno inoltre spiegato che altre scritte simili sono apparse in diversi punti del capoluogo meneghino. Questo è "segno evidente della volontà di alimentare un clima di tensione".

La Russa e Sisler: "La Giunta di Sala faccia coprire la scritta al più presto"

I due esponenti poi lanciano un invito al centro sinistra e in particolare modo al primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala: "Ci aspettiamo che la sinistra prenda immediatamente le distanze da queste frasi – concludono – e che la Giunta di Sala le faccia coprire al più presto". Potrebbe poi essere individuato il responsabile o il gruppo di responsabili.

40 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views