Gli studenti di Mantova fanno lezione tra la nebbia
in foto: Gli studenti di Mantova fanno lezione tra la nebbia

Alcuni studenti di Mantova si sono ribellati al divieto che li obbliga a stare lontani da scuola. Così questa mattina hanno deciso di prendere in mano la situazione e di organizzare la seconda giornata di "Lezione a distanza vicino alle nostre scuole", come piega su Facebook il post del movimento "Scuole aperte Mantova", i promotori della mobilitazione pacifica autorizzata anche dalla Questura. Il tutto nel rispetto delle misure anti-Covid: alcuni studenti, avvolti dalla nebbia, hanno seguito dal cortile della loro scuola le lezioni via computer con tanto di sedia e banco. Altri invece hanno improvvisato un piano d'appoggio sul muretto della recinzione, mentre altri ancora hanno "preso in prestito" della panchine pubbliche poco distanti dal cancello d'ingresso del loro istituto.

Gli studenti si sono dati appuntamento fuori dalla scuola anche il 4 dicembre

È successo all'Istituto superiore Enrico Fermi di Mantova, dove gli studenti si sono dati appuntamento attorno alla vicina statua di Dante, al liceo delle sciente umane Isabella d'Este, qui i ragazzi si sono seduti sul marciapiede della scuola, e alle medie Bertazzoli, Sacchi, Alberti. Per non dimenticare il liceo classico Virgilio: gli studenti hanno seguito dal loro pc le lezioni con sciarpa e cappello a causa della fitta nebbia. Eppure questa è una protesta che non ti aspetti: non è la solita mobilitazione di autogestione, quanto piuttosto la forte richiesta di ritornare a scuola a fare lezione.

Protesta che rompe così il più comune stereotipo che vede i ragazzi andare a scuola contro voglia. Tutt'altro, al grido di "Giorni come questo possono salvare non solo un anno di scuola ma duemila anni di civiltà!" gli studenti sono ritornati davanti ai loro istituti, anche se sono rimasti fuori. Faranno la stessa cosa anche il prossimo 4 dicembre: "Dopo la pioggia, la nebbia, ma noi ci crediamo e siamo più forti del tempo e di tante parole buttate letteralmente al vento. Per cui ci vediamo venerdì 4 dicembre, in attesa di trovare la neve", si legge sul post Facebook del movimento "Scuole aperte Mantova". Nell'attesa che arrivino presto nuove decisioni dal governo.