524 CONDIVISIONI
19 Luglio 2022
19:56

Le spaventose immagini dei campi di mais che non hanno mai visto l’acqua

Arde sotto un sole cocente la Lombardia, provata da temperature che vanno ad aggravare l’emergenza siccità. Soffrono in particolare i campi di mais tra le campagne di Bergamo e di Cremona.
A cura di Francesca Del Boca
524 CONDIVISIONI

Deserto padano. La ricca, rigogliosa Pianura Padana, benedetta e bagnata da tanti fiumi e rigagnoli, adesso arde sotto un sole cocente. Prati, erbe e campi coltivali si seccano sotto un sole assassino. Già provata da una carenza d'acqua ormai a livelli di emergenza, la campagna lombarda brucia. E la sua terra, un tempo verde, si secca sempre più.

Il mais raccolto con un mese di anticipo

Soffrono i campi di mais, in particolare. Nella campagna di Bergamo gli agricoltori trinciano il mais in anticipo di circa un mese, a causa della siccità e delle temperature africane, così come in quella di Cremona.

Lo denuncia la Coldiretti Bergamo in riferimento alla nuova grande ondata di caldo in arrivo, con picchi intorno ai 40 gradi, che è andata ad aggravare la situazione di emergenza nelle campagne. Sarà la più intensa dell'estate, e potrà solo peggiorare.

"È stata sacrificata la gran parte dei raccolti, e molti campi sono rimasti arsi dal sole” ha evidenziato Coldiretti Cremona, ribadendo la necessità “di garantire il pieno regime per l’accesso all’acqua” e sottolineando l’importanza “di pianificare una migliore gestione della risorsa acqua, mettendo in cantiere progetti urgenti, per immagazzinare l’acqua nei mesi invernali”. Fondamentale, per Coldiretti Cremona, anche la programmazione e rapida realizzazione di interventi strutturali sul Po.

Un danno di 3 miliardi di euro

Secondo la Coldiretti è in grave rischio per la siccità quasi la metà (46 per cento) degli agricoltori italiani, per un totale di 332mila imprese. Il danno stimato sulle produzioni nazionali si aggira intorno ai 3 miliardi di euro.

524 CONDIVISIONI
Tromba d'aria sul lago di Garda, i testimoni:
Tromba d'aria sul lago di Garda, i testimoni: "Una scena spaventosa"
Paura a Senigallia dopo l'esondazione del fiume: l'acqua copre strade ed edifici
Paura a Senigallia dopo l'esondazione del fiume: l'acqua copre strade ed edifici
30.329 di MatSpa
Maltempo Marche, fiumi straripati e strade invase dall'acqua
Maltempo Marche, fiumi straripati e strade invase dall'acqua
8.040 di Palma Antonio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni