18 Settembre 2021
13:10

In Lombardia sono 299 gli operatori sanitari no vax sospesi

Gli operatori sanitari no vax che sono stati sospesi in Lombardia sono 299. Di questi molti di loro sono infermieri e solo 22 sono medici e odontoiatri. La sospensione prevede anche il congelamento dello stipendio. I numeri sono comunque ancora provvisori perché la procedura di notifica è molto lunga e complessa.
A cura di Simona Buscaglia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dagli ultimi dati disponibili, fermi al 14 settembre, gli operatori sanitari sospesi dal loro impiego nelle strutture pubbliche perché si sono rifiutati di sottoporsi al vaccino anti-Covid sono 299 su un totale di circa 85 mila persone che fanno parte del comparto. Una piccola percentuale quindi, che indica un numero esiguo di non aderenti alla campagna vaccinale e una conseguente copertura oltre al 99 per cento.

Chi sono gli operatori sanitari che sono stati sospesi?

Se andiamo ad analizzare più da vicino i dati, vedremo che la maggior parte di quei 299 sono per lo più infermieri, circa 179, seguiti poi da 44 operatori sanitari e 29 tecnici-sanitari. Solo 22 sono infatti medici e odontoiatri. Ci sono poi 16 sanitari del personale di riabilitazione e quattro dirigenti sanitari. La sospensione notificata, secondo il decreto legge del governo che obbliga gli operatori sanitari a sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid, implica anche il congelamento dello stipendio. I numeri sono comunque ancora provvisori perché la procedura totale è lunga e prevede diversi passaggi.

Sempre dai dati forniti dalla direzione generale welfare di Regione Lombardia sono 6.621 gli operatori sanitari che non risultavano vaccinati ai quali è stata inviata la lettera. Di questo gruppo, quelli che lavorano nel pubblico sono 1.016. Quali sono gli step della procedura di sospensione? Dopo una prima scrematura viene inviata la lettera al datore di lavoro al soggetto e all’ordine professionale, e dopo una prima verifica l’Ats (Agenzie di tutela della salute) invia l’accertamento solo quando non riceve nessuna risposta o un rifiuto

In Lombardia sono 402 gli operatori sanitari no vax sospesi, in corso altri 105 accertamenti
In Lombardia sono 402 gli operatori sanitari no vax sospesi, in corso altri 105 accertamenti
Vaccini, in Lombardia da oggi gli operatori sanitari possono prenotare la terza dose
Vaccini, in Lombardia da oggi gli operatori sanitari possono prenotare la terza dose
Vaccini: in Lombardia la terza dose anti-Covid è sospesa nelle farmacie
Vaccini: in Lombardia la terza dose anti-Covid è sospesa nelle farmacie
Long Covid, il gastronomo che aiuta chi ha perso olfatto e gusto: "Senza odori perdiamo i ricordi"
Long Covid, il gastronomo che aiuta chi ha perso olfatto e gusto: "Senza odori perdiamo i ricordi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni