580 CONDIVISIONI
Elezioni politiche 2022

Elezioni 2022, il Pd resiste a Milano: alla Camera due collegi su tre al centrosinistra

Il centrodestra si è imposto nettamente nella sfida nazionale con il centrosinistra alle elezioni politiche 2022, ma a Milano il Partito Democratico si conferma il primo partito in città.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Fabio Pellaco
580 CONDIVISIONI
Enrico Letta, segretario del Partito Democratico
Enrico Letta, segretario del Partito Democratico
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche 2022

Nonostante la netta vittoria del centrodestra a livello nazionale e il Partito democratico sotto il 20 per cento, il partito guidato da Enrico Letta resiste in alcune grandi città. Tra queste c'è Milano, dove i dem si confermano al primo posto per il numero di voti.

A spogli conclusi, nei tre collegi uninominali milanesi della Camera, due candidati eletti su tre sono del centrosinistra.

Gli eletti dei collegi uninominali alla Camera a Milano

A Loreto vince Bruno Tabacci (Centro Democratico) grazie ai 79.142 voti (38,44 per cento) ottenuti dalla coalizione di centrosinistra. Lo sfidante Andrea Mandelli si ferma a 72.842 voti (35,38 per cento) ottenuti dal centrodestra. Nel collegio il primo partito è il Pd con il 25,58 per cento, seguito da Fratelli d'Italia al 21,02 per cento.

Nel collegio Buenos Aires-Venezia il divario più netto, Benedetto Della Vedova (+Europa) si impone con i 89.267 voti (37,85 per cento) del centrosinistra. Giulio Tremonti, candidato del centrodestra, ottiene 71.617 preferenze (30,37 per cento). Primo partito il Pd con 25,58 per cento, secondo FdI con 19,14 per cento.

Nel collegio di Bande Nere vince Cristina Rossello (Forza Italia) con i 71.218 voti e il 37,01 per cento ottenuti dal centrodestra. Il candidato del centrosinistra, Gianfranco Librandi, si ferma al 36,26 per cento con 69.762 voti. Anche qui il primo partito è il Pd con il 24,84 per cento, al secondo posto FdI con il 21,91 per cento.

Gli eletti dei collegi uninominali al Senato a Milano

Anche al Senato si è concluso lo spoglio dei collegi milanesi.

Nel collegio Buenos Aires-Venezia vince il candidato del centrosinistra, Antonio Misiani (Partito Democratico), con 213.303 preferenze (39,08 per cento). Maria Cristina Cantù del centrodestra si ferma al 33,29 per cento (181.706 voti). Il Pd ottiene il 26,13 per cento e si conferma primo partito cittadino, seguito da FdI al 18,98 per cento.

Secondo i dati comunicati dal ministero dell'Interno sul portale Eligendo, il Partito Democratico ottiene il maggior numero di voti anche tra i residenti nel comune di Milano che al Senato votano nel collegio di Sesto San Giovanni. Il Pd ottiene il 24,72 per cento ed è primo partito, seguito da FdI al 21,50 per cento. La vittoria finale del collegio va però alla candidata del centrodestra Isabella Rauti.

580 CONDIVISIONI
790 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views