Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Il cadavere di un uomo è stato trovato all'alba di oggi, martedì 13 aprile, in via Milazzo, a Brescia. Il corpo ormai priva di vita apparterrebbe a un uomo di circa 50 anni, di nazionalità senegalese. Il cadavere era sul marciapiede, nei pressi di Campo Marte. La segnalazione all'Azienda regionale emergenza urgenza è arrivata pochi minuti dopo le 6 del mattino. Sul posto sono stati inviati gli equipaggi di un'ambulanza e di un'automedica, anche se i soccorritori hanno potuto solo constatare il decesso dell'uomo.

Sul corpo non c'erano segni di violenza: l'ipotesi di morte naturale

Sul corpo è stato effettuato un primo esame da parte del medico legale, giunto assieme alle forze dell'ordine per ricostruire quanto avvenuto. Sembra, stando a quanto riportato dal quotidiano locale "Bresciatoday", che sul cadavere non siano stati trovati segni di violenza, una circostanza che fa propendere per un decesso per cause naturali. Un'altra circostanza a favore di questa ipotesi è che l'uomo solo ieri si era rivolto al pronto soccorso: resta da capire però se sia stato adeguatamente curato e quale sia l'esatta causa della morte. Sul luogo del macabro ritrovamento è intervenuta anche la polizia scientifica: si vagliano al momento tutte le altre ipotesi e non è escluso che sul cadavere possa essere effettuata l'autopsia. Solo ieri un altro cadavere era stato scoperto in un altro luogo pubblico: in questo caso si è trattato di un ragazzo di soli 28 anni trovato morto impiccato nell'area cani di un giardinetto in zona Navigli, a Milano. Per gli investigatori in questo caso sono pochi i dubbi: si sarebbe trattato di un suicidio.