23 Maggio 2022
12:23

È morto Paolo Arrigoni: è stato il primo presidente della Lega Nord in Regione Lombardia

Paolo Arrigoni è morto all’età di 65 anni a Sondrio dove risiedeva: è stato il primo presidente della Lega di Regione Lombardia quando ancora si chiamava Lega Nord.
A cura di Ilaria Quattrone
Fonte: Profilo Facebook Ugo Parolo 
Fonte: Profilo Facebook Ugo Parolo 

Paolo Arrigoni aveva 65 anni: è stato il primo presidente della Lega di Regione Lombardia quando ancora il partito si chiamava Lega Nord. Il 65enne è morto nella serata di ieri, domenica 22 maggio, a Sondrio: città in cui risiedeva. Dopo un periodo lontano dalla politica (circa vent'anni), Arrigoni era rientrato con l'incarico di referente della sede di Colico – comune in provincia di Lecco – sempre per la Lega.

I messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia

A chiederlo era stato l'amico e parlamentare Ugo Parolo, anche lui nello stesso partito. Proprio l'esponente ha pubblicato un lungo post ricordando gli anni trascorsi insieme: "Ti ho conosciuto che ero praticamente un giovincello a Sondrio nella mitica sede provinciale della Lega Nord agli inizi del 1990 quando sognavamo di rivoluzionare democraticamente lo Stato".

Le dimissioni da referente alcune settimane fa

Arrigoni, che aveva lavorato per anni come assicuratore, poche settimane fa aveva rassegnato le dimissioni da referente per la Lega di Colico, proprio a causa delle sue condizioni di salute: a quanto pare, l'ex presidente ha dovuto fare i conti con una vecchia malattia. Purtroppo però non ce l'ha fatta: "Ci siamo sentiti sabato l'altro, non avrei mai immaginato di doverti salutare in questo modo. Grazie Paolo per tutto, resterai con me e con noi insieme ai tanti sogni che avevamo e ai tanti bei ricordi", scrive ancora Parolo. Il parlamentare non è stato l'unico a voler inviare un messaggio di cordoglio: in tanti su Facebook hanno voluto esprimere vicinanza alla famiglia e dare poi un ultimo saluto al loro collega e amico.

Stato di emergenza per la siccità in Lombardia: quanti fondi riceverà la Regione
Stato di emergenza per la siccità in Lombardia: quanti fondi riceverà la Regione
Siccità in Lombardia: il presidente Attilio Fontana chiede lo stato di emergenza
Siccità in Lombardia: il presidente Attilio Fontana chiede lo stato di emergenza
Siccità in Lombardia, oltre al cambiamento c'è un altro responsabile: è la Regione
Siccità in Lombardia, oltre al cambiamento c'è un altro responsabile: è la Regione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni