86 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
News sul caso Daniela Santanchè

“Daniela Santanché mi disse di non toccare i numeri”: parla l’ex manager di Visibilia

La testimonianza di Federico Celoria, ex direttore finanziario di Visibilia Editore, nell’inchiesta milanese per falso in bilancio a carico del ministro del Turismo. “Dissi di svalutare i crediti inesigibili, Santanchè rispose di lasciare i numeri in attivo”
A cura di Francesca Del Boca
86 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"L’ufficio amministrativo di Visibilia era molto oberato di lavoro e confusionario. Ne deriva che determinati accadimenti economici restavano in sospeso, molti crediti ormai inesigibili dovevano essere svalutati". Ma la ministra del Turismo Daniela Santanchè aveva deciso diversamente.

Sono alcuni passaggi, secondo quanto riferisce Ansa, della testimonianza di Federico Celoria, ex direttore finanziario di Visibilia Editore, agli atti dell'inchiesta milanese per falso in bilancio a carico della ministra del Turismo Daniela Santanchè e di altri ex amministratori e rappresentanti del collegio sindacale della spa.

Proprio nei giorni scorsi la Procura di Milano ha chiuso le indagini per falso in bilancio per la ministra del Turismo di Fratelli d’Italia, e per altre 16 persone tra ex amministratori, sindaci e consiglieri che ne hanno condiviso la gestione, tra cui numerosi membri della sua famiglia: il compagno Dimitri Kunz D’Asburgo, l’ex fidanzato Canio Mazzaro, la sorella Fiorella Garnero, la nipote Silvia Garnero.

"Sottoposi la problematica già in fase di redazione del bilancio alla dottoressa Daniela Santanchè, evidenziandole che tali valori dovevano essere svalutati”, la testimonianza del manager e direttore finanziario di Visibilia. In tutta risposta, l'attuale ministra del governo Meloni avrebbe disposto di "lasciare tali numeri nell’attivo patrimoniale", visto che "tutte le decisioni sul bilancio da approvare venivano prese dall’amministratore". In poche parole, “una politica di bilancio atta a non svalutare gli asset presenti nell’attivo circolante".

86 CONDIVISIONI
64 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views