751 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Marzo 2022
20:19

Covid Lombardia, Letizia Moratti avverte: “L’83 per cento dei nuovi contagiati non è vaccinato”

“L’83 per cento dei nuovi positivi sono persone che non si sono vaccinate o che hanno concluso il ciclo vaccinale da più di sette mesi e non hanno ancora fatto la terza dose”. Lo ha detto Letizia Moratti.
A cura di Filippo M. Capra
751 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

I contagi da Covid-19 in Lombardia e in tutta Italia sono nuovamente in crescita. Secondo gli esperti, inoltre, i numeri non potranno che peggiorare con la fine dello stato d'emergenza e il conseguente allentamento di tutte le misure di sicurezza. A definire però il profilo dei cittadini che in Lombardia vengono contagiati è l'assessore al Welfare e vice presidente della Regione Letizia Moratti.

La Moratti: 83 per cento dei nuovi positivi non ha vaccino o terza dose

Con un post su Twitter, la Moratti ha affermato che "l'83 per cento dei nuovi positivi sono persone che non si sono vaccinate o che hanno concluso il ciclo vaccinale da più di sette mesi e non hanno ancora fatto la terza dose". Per questo motivo, l'assessore ha invitato nuovamente tutti coloro i quali non avessero già provveduto a vaccinarsi e a ricevere la terza dose, in quanto "il vaccino ci protegge e ha ridotto drasticamente il numero di persone ricoverate in terapia intensiva in Lombardia. Bisogna seguire le indicazioni delle autorità sanitarie e della comunità scientifica".

I dati su contagi e ricoveri, l'ultimo bollettino della Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia sono stati registrati 9.300 nuovi casi di Coronavirus su 78.153 tamponi effettuati. I decessi ammontano a 34 decessi, per un totale che da inizio pandemia in Lombardia è arrivato a 39.141 vittime. Per quanto riguarda i ricoveri, nei reparti di area medica degli ospedali lombardi si registrano 965 pazienti contro gli 940 di ieri (25 in più), mentre nei reparti di terapia intensiva sono ricoverati 41 pazienti (ieri erano 47), con cinque nuovi ingressi giornalieri.

751 CONDIVISIONI
31624 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni