In Lombardia sono 2.301 i nuovi casi di Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore, a fronte di 22.996 tamponi effettuati. Lo certifica l'ultimo bollettino giornaliero sull'emergenza Covid-19 relativo a lunedì 8 marzo diffuso dal Ministero della Salute. Diminuiscono i nuovi positivi rispetto a ieri, quando erano stati registrati 4.397 casi su 42.591 tamponi. In totale dall'inizio della pandemia in Lombardia sono stati eseguiti 7.002.672 tamponi tra test molecolari e antigenici. Aumentano i decessi: da ieri sono stati registrati altri 52 decessi, per un totale dall'inizio della pandemia che è arrivato nella sola Lombardia a 28.790 morti, contando i dati ufficiali. Ieri i decessi erano stati 33.

Aumentano i ricoveri negli ospedali della Lombardia

La situazione negli ospedali lombardi è da giorni in peggioramento. Salgono in modo significativo i ricoveri in ospedale: sono 5.200 (+142) le persone ricoverate con sintomi nei reparti Covid (ieri erano 5.058, in aumento di 124 pazienti). Aumenta il totale delle persone ricoverate in terapia intensiva: sono 597, ovvero 24 in più rispetto a ieri quando erano 573 i pazienti in condizioni più gravi. Aumenta comunque anche il dato relativo alle persone dimesse/guarite: sono in totale 527.359.

I contagi nelle province Lombarde

La mappa relativa ai nuovi casi di positivi al Covid-19 nelle diverse province lombarde fotografa una situazione difficile soprattutto nel Milanese e nel Bresciano, dove nelle ultime settimane si è concentrato il maggior numero di contagi. Sono 676 i nuovi casi di positivi al Coronavirus in provincia di Milano e 485 in provincia di Brescia. Per quanto riguarda le altre province, sono 309 i nuovi casi nella provincia di Monza e Brianza, 85 in quella di Varese, 152 in quella di Como e 43 in provincia di Pavia. La provincia di Bergamo ha registrato 199 nuovi contagi, mentre sono 63 quelli a Lecco e 36 nuovi contagi nella provincia di Lodi. I contagi registrati in provincia di Cremona sono invece 84, in provincia di Mantova ci sono stati 62 casi, 65 casi infine in provincia di Sondrio.