Sono 2.245 i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia su 31.880 tamponi effettuati. È quanto emerge dal consueto bollettino di mercoledì 13 gennaio con gli aggiornamenti sulla diffusione del Covid-19, diramato dalla Regione. Aumentano i contagi rispetto a ieri, quando erano stati registrati 1.146 casi a fronte di 15.964 tamponi. In totale dall'inizio della pandemia in Lombardia sono stati eseguiti 5.109.218 tamponi. Diminuisce invece rispetto a ieri anche il dato giornaliero sui decessi: sono stati segnalati 51 morti nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 54), per un totale dall'inizio della pandemia di 25.954 decessi ufficiali nella sola Lombardia.

I ricoverati negli ospedali della Lombardia

Per quanto riguarda la situazione dei ricoveri negli ospedali e nelle terapie intensive della Lombardia, fondamentale per monitorare l'andamento dell'epidemia, l'ultimo bollettino descrive una situazione in lieve peggioramento. Nelle ultime ore il bilancio dei ricoveri in ospedale è aumentato di 10 unità, portando il totale a 3.651 (ieri erano 3.641). Diminuiscono al contrario lievemente i ricoveri nei reparti di terapia intensiva: sono in totale 4 in meno (ieri il saldo era stato di 4 pazienti in più) per un totale di 462 persone ricoverate. Continua a crescere il numero dei guariti/dimessi, ora arrivato a 424.720: sono 1.646 le persone che sono riuscite a superare la malattia nelle ultime 24 ore.

Covid Lombardia, la situazione nelle diverse province

Per quanto riguarda le province lombarde, sono 544 i nuovi casi di positivi al Coronavirus in provincia di Milano. Sono 129 i nuovi positivi nella provincia di Monza e Brianza, 218 in quella di Varese, 365 in provincia di Brescia, 121 in quella di Como e 206 in provincia di Pavia. La provincia di Bergamo ha registrato 118 nuovi contagi, mentre sono 89 quelli a Lecco, mentre sono 60 i nuovi contagi nella provincia di Lodi. I contagi registrati in provincia di Cremona sono invece 79, 40 in provincia di Sondrio. Infine, sono 202 i casi in provincia di Mantova.

Lombardia verso la zona rossa, i parametri che preoccupano

Sono diversi i parametri che preoccupano le autorità sanitarie in merito alla situazione della Lombardia. Su tutti, l'indice Rt che nell'ultimo rilevamento settimanale era a 1.24, a un passo dalla nuova soglia della zona rossa, fissata a 1.25. Ma il numero più allarmante è quello relativo agli accessi in ospedale, che sono tornati a salire da alcuni giorni, con conseguente aumento di pressione sui pronto soccorso e i nosocomi. Per questi motivi, la Lombardia è a un passo dal tornare in zona rossa.