In Lombardia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.287 nuovi casi di Coronavirus su 30.249 tamponi effettuati. Lo dice il bollettino di domenica 2 maggio 2021 del ministero della Salute. Contagi in calo rispetto a ieri, quando erano stati rilevati 2.139 nuovi contagi di Coronavirus su 59.144 tamponi effettuati. In totale in Lombardia sono stati effettuati 9.564.689 tamponi dall'inizio della pandemia. Continua il calo del numero di ricoverati in reparti ordinari ma non come quello di terapia intensiva e diminuisce anche il numero dei decessi registrati in una giornata: sono 23 i morti registrati oggi contro le 52 vittime di ieri. In totale sono 32.945 i decessi ufficiali per Covid in Lombardia dall'inizio della pandemia.

La situazione negli ospedali lombardi

In lieve miglioramento la situazione negli ospedali lombardi per quanto riguarda i ricoveri ordinari: sono 3.290 i pazienti ricoverati nei reparti ordinari di Covid, contro i 3.403 di ieri, col saldo in calo dunque di 113 degenti. Nelle terapie intensive ci sono 542 degenti: dato in leggera crescita rispetto a 24 ore fa, quando se ne contavano 536 (più sei). In Lombardia comunque la percentuale di letti occupati in terapia intensiva continua ad essere oltre la soglia di allerta. Procede spedito il processo di guarigione per tanti altri pazienti: in totale sono 722.815 persone che hanno superato la malattia.

I contagi nelle province lombarde

Di seguito la situazione nelle province lombarde, con la suddivisione per aree di competenza dei contagi rilevati nelle ultime 24 ore. Secondo quanto comunicato, sono 375 i casi individuati nella provincia di Milano, 75 in quella di Como e 149 in quella di Monza e Brianza. Nella provincia di Bergamo sono 218 i nuovi positivi, mentre in quella di Brescia se ne contano 203. A Varese sono stati trovati altri 13 cittadini contagiati dal virus, nel Mantovano 49 e in provincia di Pavia 29. Nel Lodigiano sono 23, in provincia di Sondrio 36 e in quella di Cremona 33. A Lecco ne sono stati segnalati 46.

Quasi un milione le persone vaccinate anche con la seconda dose in Lombardia

Mentre prosegue, purtroppo, la conta delle vittime e delle persone contagiate dal Covid-19, la notizia positiva è che la campagna vaccinale in Lombardia sembra finalmente proseguire spedita. La Regione, che negli ultimi giorni ha viaggiato ben oltre le 100mila dosi giornaliere somministrate, ha superato le tre milioni e 470mila dosi inoculate. Secondo quanto riporta la Regione, sono quasi un milione (983mila, ma i dati sono aggiornati alle 6 di oggi, 2 maggio) le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino, e risultano quindi immunizzate contro il virus.