Un uomo 36 anni è morto dopo essere stato accoltellato a Mozzate, in provincia di Como, nel pomeriggio di oggi, giovedì 6 agosto. La vittima abitava in paese. Stando alla prima ricostruzione delle forze dell'ordine, l'uomo sarebbe stato colpito davanti alla villetta in cui vive la moglie, dalla quale si stava separando.

Uomo di 36 anni accoltellato a Mozzate: morto all'ospedale di Varese

L'aggressione si è verificata poco prima delle 18.30 a Mozzate in via Filippo Turati. Sul posto sono intervenute due ambulanze in codice rosso, oltre a un mezzo dell'elisoccorso decollato da Como. Il ferito è apparso subito in gravissime condizioni ed è stato trasportato all'ospedale di Circolo di Varese dove è arrivato attorno alle 19.30 in condizioni disperate. Vani i tentativi di salvagli la vita da parte dei medici del pronto soccorso: il 36enne è deceduto in serata in ospedale.

Il presunto omicida fermato poco dai carabinieri

Il presunto omicida, un uomo di 49 anni, è stato fermato dai carabinieri in un paese vicino anche lui è residente a Mozzate. Resta da ricostruire il movente e la dinamica dell'omicidio. È probabile che la vittima sia stata colpita al culmine di una lite, il tragico epilogo di una violenta discussione scaturita forse da motivi sentimentali, ma i dettagli non sono chiari e al momento gli investigatori mantengono il riserbo.

L'indagine dei carabinieri di Cantù

Sul caso indagano i carabinieri di Cantù. Dopo l'accoltellamento, il responsabile si era allontanato ma i militari sono riusciti a risalire rapidamente alla sua identità e rintracciarlo. Non è confermato se abbia confessato l'omicidio.