1.680 CONDIVISIONI
24 Gennaio 2023
7:00

Chi era Daniele Marchi, il maestro d’asilo travolto e ucciso mentre andava a lavoro

Daniele Marchi era un maestro d’asilo che ieri, a Pavia, è stato travolto e ucciso da un’auto. La conducente non si è fermata ed è andata a lavoro: ieri pomeriggio è stata arrestata.
A cura di Ilaria Quattrone
1.680 CONDIVISIONI
Fonte: Facebook
Fonte: Facebook

"Te ne eri andato a Pavia ad insegnare ma il mio ricordo mi riporta a quando giocavamo nella squadra di calcio del paese. Di sinistro, di destro, di testa o da fuori area… Bastava passare la palla a Ghema e la palla finiva in rete…. Eri il più forte. Ciao Daniele, ciao Bomber".

È questo il ricordo condiviso sul proprio profilo Facebook da un amico di Daniele Marchi, il maestro d'asilo che ieri, lunedì 23 gennaio, è stato travolto e ucciso da un'auto a Pavia. Alla guida c'era una donna di 65 anni, insegnante in un liceo, che è agli arresti domiciliari perché accusata di omicidio stradale e omissione di soccorso.

La dinamica

Marchi insegnava all'Ada Negri, un asilo che si trova in via Dei Mille in Borgo Ticino. Ieri, alle 7.40 del mattino, si trovava in piazzale Europa in sella alla sua bici. Non appena arrivato in viale Resistenza, è stato travolto da una Renault Captur. Invece di fermarsi ad aiutarlo, la conducente ha continuato a guidare fino ad arrivare nella scuola nella quale insegna.

E mentre la donna entrava in aula, Marchi veniva trasportato d'urgenza al San Matteo di Pavia. Nel frattempo gli agenti della polizia locale hanno visionato le immagini delle telecamere installate in zona e individuato l'auto. Gli investigatori sono così arrivati fuori dalla scuola in cui insegna la donna.

L'arresto

Stando a quanto riportato dal quotidiano Il Corriere della Sera, sono stati gli alunni della 65enne ad avvisare l'insegnante della presenza degli agenti attorno alla sua auto. La professoressa sarebbe così scesa e avrebbe chiesto loro delucidazioni. I poliziotti l'hanno così messa al corrente di quanto accaduto: "Non me ne sono accorta", avrebbe riposto incredula.

Il maestro purtroppo è morto qualche ora dopo il suo arrivo in ospedale: troppo gravi le ferite riportate. "Gli amici delle elementari sono quelli che ti rimangono nel cuore, perché sono legati a ricordi felici e spensierati. Sono quelli che vedi sempre con il ricordo di quei tempi e ti fanno illudere che il tempo non corre veloce. Ognuno poi ha preso la sua strada e fb era un modo per tenersi in contatto", ha scritto ancora l'amico del 49enne.

1.680 CONDIVISIONI
Chi era Paola Greselin, travolta e uccisa da un'auto mentre va al lavoro
Chi era Paola Greselin, travolta e uccisa da un'auto mentre va al lavoro
Maestro d'asilo investito e ucciso mentre era in bici, la donna scappa e va normalmente a lavoro
Maestro d'asilo investito e ucciso mentre era in bici, la donna scappa e va normalmente a lavoro
Il figlio della donna travolta e uccisa mentre andava a lavoro:
Il figlio della donna travolta e uccisa mentre andava a lavoro: "Non ce ne facciamo una ragione"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni