4.674 CONDIVISIONI
Omicidio Carol Maltesi
29 Marzo 2022
8:08

Omicidio Charlotte Angie, uccisa e fatta a pezzi: il vicino di casa confessa

Carol Maltesi, la porno attrice conosciuta con il nome di Charlotte Angie, aveva una relazione con il vicino di casa che ha confessato l’omicidio. La svolta nelle indagini è arrivata grazie ai tatuaggi della vittima.
A cura di Ilaria Quattrone
4.674 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Omicidio Carol Maltesi

Il corpo di Carol Maltesi, l'attrice hard il cui nome d'arte è Charlotte Angie, è stato trovato smembrato in quindici pezzi a Borno, comune in provincia di Brescia. È stato possibile risalire alla sua identità grazie all'appello lanciato dai carabinieri alcuni giorni fa: i militari avevano diffuso l'elenco dei tatuaggi ancora riconoscibili sul corpo. Alcuni fan hanno così riconosciuto quei tatuaggi e consentito alle forze dell'ordine di poter dare un volto a quel corpo.

Chi è l'uomo che ha confessato l'omicidio di Carol Maltesi

La 26enne è stata uccisa a gennaio scorso. A confessare il suo omicidio – durante l'interrogatorio avvenuto alla presenza del suo legale Stefano Paloschi – è il vicino di casa, un uomo di 43 anni che risiede a Rescaldina nella provincia di Milano. Nella mattinata di oggi, martedì 29 marzo, è stato sottoposto a fermo di indiziato. Come appreso da Fanpage.it, i due avevano avuto una relazione sentimentale.

Proprio lui ieri si è presentato dai carabinieri: ha fornito alcune informazioni sulla donna e dato delle circostanze che, come scritto in una nota stampa della Procura, "si rivelavano contraddette dalle emergenze investigative" che erano state acquisite. Stando a quanto ottenuto fino a ora, dopo averla colpita alla testa l'uomo avrebbe nascosto il corpo nel congelatore della casa della vittima e poi, dopo averlo fatto a pezzi, lo ha gettato in un dirupo. Il 20 marzo scorso Fausto Fedrighi si è accorto della presenza di quattro sacchi che, come aveva spiegato a Fanpage.it, erano "strani. Non come al solito" e una volta aperti vi aveva trovato una mano con uno smalto violetto e dei glitter.

La svolta grazie ai tatuaggi della vittima

Subito i carabinieri si sono attivati cercando di poter risalire alla sua identità: un'operazione resa difficile dal fatto che dalle analisi delle impronte digitali non risultava nulla e che non vi erano denunce di scomparsa. La svolta è arrivata dopo l'appello lanciato dai carabinieri: i militari hanno infatti diffuso l'elenco dei tatuaggi ancora visibili. In particolare si trattava della scritta "step by step" tatuata sulla caviglia destra, la parola wanderlust sulla clavicola destra, la scritta "elegance is the" sul lato destro della schiena, un disegno sul gomito sinistro, il tatuaggio "be brave" sull'altro gomito, la parola fly sul polso destro, una V rovesciata sulla coscia destra e "VV" sulla coscia sinistra. Infine "te" sul dorso della mano sinistra e un tatuaggio maculato sul gluteo.

4.674 CONDIVISIONI
50 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni