C'è il sospetto che possa essere positivo al Covid il bimbo che frequenta il centro estivo organizzato all'oratorio di San Colombano a Valtesse, in provincia di Bergamo, e che per questo è stato sottoposto al tampone. In attesa dei risultati però è stato disposto l'isolamento domiciliare per tutti i compagni del piccolo e gli educatori dell'intero gruppo che al momento risulta quindi sospeso.

Isolamento domiciliare anche per gli educatori del Cre

La vicenda è stata segnalata all'Ats di riferimento dal pediatra del bambino che come da prassi, dopo aver visitato il piccolo, ha fatto partire tutto l'iter previsto per la gestione dei casi sospetti: così una volta appresa la notizia proprio da Ats, il Centro ricreativo estivo, organizzato all’oratorio di San Colombano a Valtesse in collaborazione con il Comune di Bergamo, ha deciso di sospendere immediatamente il gruppo di cui il bimbo faceva parte e di far rimanere a casa gli altri bambini della sua squadra e gli educatori. Per tutti loro in via preventiva e in attesa degli esiti del tampone del bimbo è stato disposto l'isolamento domiciliare.

In caso di positività la quarantena sarà prolungata per tutti

Stando a quanto riportato da BergamoNews l'Ats di Bergamo ha comunicato alle famiglie che è stato effettuato il tampone al piccolo frequentatore del Cre e, in attesa dell’esito che dovrebbe arrivare nella giornata di oggi, venerdì 7 agosto è stata imposta la quarantena per tutti: in caso di negatività del bambino, sarà sospesa ma in caso di positività sarà prolungata e in quel caso l’esame dovrà in quel caso essere effettuato su tutti i partecipanti. Nessun provvedimento invece per gli altri bambini del Cre che non sarebbero entrati in contatto col bimbo e quindi possono continuare a trascorrere le giornate all'interno del centro.