13 Novembre 2020
11:49

Brescia, omicidio della 42enne Viktoriya: sangue e capelli biondi sul tappeto dell’ex fidanzato

Tracce di sangue e dei capelli biondi sono state trovate su un tappeto di proprietà dell’ex compagno di Viktoriya Vovkotrub, la donna scomparsa il 5 novembre a Brescia e che secondo gli inquirenti sarebbe stata uccisa proprio dall’ex compagno. L’uomo è stato arrestato ieri mentre cercava di disfarsi del tappeto in un’isola ecologica della città.
A cura di Ilaria Quattrone
Foto Fb: Viktoriya Vovktorub
Foto Fb: Viktoriya Vovktorub

Tracce di sangue sul tappeto e capelli biondi che sembrerebbero appartenere a Viktoriya Vovkotrub, la donna di 42 anni scomparsa il cinque novembre a Brescia e che secondo gli inquirenti sarebbe stata uccisa. Il tappeto è stato trovato nella casa di Kadrus Berisa, l'uomo di 60 anni arrestato ieri – giovedì 12 novembre – e con la quale la donna aveva avuto una relazione in passato.

Il tappeto potrebbe essere stato utilizzato per trasportare il corpo

Viktoriya era in Italia da poco tempo e da alcuni anni viveva a Brescia dove aveva lavorato come barista e badante. Per qualche anno ha convissuto con il 60enne nella sua casa nel quartiere Primo Maggio dove è stato trovato il tappeto e dove secondo gli inquirenti potrebbe essersi svolto l'omicidio. Il complemento d'arredo, lungo tre metri e largo quasi due, potrebbe essere stato utilizzato per trasportare il corpo senza vita della donna. Ma il cadavere di Viktoriya ancora oggi non è stato trovato.

Trovato mentre svuotava il sacco con il tappeto nell'isola ecologica

L'allarme sulla scomparsa della donna era stato dato una settimana fa da un'amica, preoccupata perché non riusciva a contattarla. I carabinieri di Brescia e la Procura hanno quindi attivato le ricerche. Sin da subito hanno attenzionato l'ex fidanzato che hanno poi iniziato a pedinare. L'uomo è stato trovato ieri mentre svuotava alcuni sacchi neri nell'isola ecologica di via Metastasio. Tra questi, ce n'era uno in cui era nascosto il tappeto sporco di sangue. Il 60enne al momento continua a dichiararsi innocente e sostiene di non sapere nulla dell'ex compagna con la quale si erano ormai lasciati da mesi. Intanto la casa, in cui due hanno convissuto, è stata perquisita e sono stati prelevati dei campioni e dei reperti. Oggi, venerdì 13 novembre, si svolgerà l'interrogatorio di convalida dell'arresto.

Stilista trovata impiccata a Milano, chiesti 30 anni per l'ex fidanzato
Stilista trovata impiccata a Milano, chiesti 30 anni per l'ex fidanzato
Cadavere di una donna nel lago di San Felice: nella stessa zona è sparita Paola Tonoli
Cadavere di una donna nel lago di San Felice: nella stessa zona è sparita Paola Tonoli
Incidente stradale a Collio, auto si ribalta nel fiume: morto un conducente di 40 anni
Incidente stradale a Collio, auto si ribalta nel fiume: morto un conducente di 40 anni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni