457 CONDIVISIONI
Covid 19
25 Novembre 2021
22:44

Bertolaso avverte: “A Natale è possibile che tutta Italia sia in zona gialla”

“Non si può escludere che prima di Natale tutta Italia sia in zona gialla”. Questo l’avvertimento di Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, in un intervento a Radio 105.
A cura di Filippo M. Capra
457 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, Guido Bertolaso, ha avvisato che "non si può escludere che prima di Natale tutta Italia sia diventata gialla". Questo perché "alcune regioni lo diventeranno perché stanno superando i limiti" concessi dalle direttive del Governo in termini di contagi e ricoveri. Ciononostante, per Bertolaso la situazione sarà di gran lunga migliore rispetto a dodici mesi fa, quando, ancora senza vaccino, furono nuovamente centinaia i cittadini ad essere ricoverati nelle terapie intensive lombarde e italiane.

Bertolaso: A Natale possibile tutta Italia in zona gialla

Bertolaso, intervenuto a Radio 105, ha aggiunto che rispetto all'anno scorso, "ci sarà da essere soddisfatti perché significa che avremo contenuto le situazioni peggiori, contenuto il numero di ricoveri in ospedale, in rianimazione e ridotto di molto il numero dei decessi". Poi, come già fatto nelle scorse settimane, ha ribadito che a suo avviso "chi è vaccinato passerà un Natale più tranquillo degli altri". Il coordinatore della campagna vaccinale continua a sottolineare, non appena ne ha l'occasione, l'importanza della terza dose del vaccino anti Covid.

L'ex capo della Protezione Civile: Inizia la battaglia di dicembre

In un'intervista concessa al Corriere della sera, Bertolaso ha annunciato che "da lunedì inizia la battaglia di dicembre". L'obiettivo di questo mese è "spingere forte" con il secondo richiamo della vaccinazione contro il Covid-19 per evitare di riempire nuovamente le terapie intensive. Come detto dall'ex numero uno della Protezione civile, "alla vigilia di Natale potremmo avere una pressione molto maggiore sugli ospedali".

457 CONDIVISIONI
28178 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni