284 CONDIVISIONI
19 Gennaio 2022
19:06

Beccato a sciare con il green pass del fratello: dovrà pagare una multa da 500 euro

Un uomo di 60 anni ha mostrato il green pass del fratello per poter accedere agli impianti: oltre a pagare la multa, rischia una denuncia per sostituzione di persona.
A cura di Ilaria Quattrone
284 CONDIVISIONI

Multa per un uomo di 60 anni che è stato beccato a utilizzare il green pass del fratello: è successo a Montecampione, località in provincia di Brescia. A scoprirlo sono stati i poliziotti sciatori della Questura di Brescia: l'uomo è stato fermato mentre saliva sulla seggiovia per dei controlli a campione. A un certo punto è stato chiamato da un amico con un nome diverso rispetto a quello mostrato sul green pass.

L'uomo aveva il green pass del fratello

Questo ha fatto scattare negli investigatori la volontà di capire se quella certificazione verde mostrata fosse realmente la sua. Per questo motivo, come riportato dal quotidiano "Il Corriere della Sera", hanno chiesto anche la carta d'identità e constato che, per quanto il cognome fosse lo stesso, il nome in realtà era un altro. Da qui la scoperta che quel green pass fosse in realtà del fratello.

Rischia una denuncia per sostituzione di persona

L'uomo è stato quindi multato: dovrà pagare una sanzione di quattrocento euro per essere stato scoperto senza il certificato necessario per accedere agli impianti e poi altri cento euro per il comportamento adottato e perché sprovvisto dell'assicurazione sulla responsabilità civile che è stata resa obbligatoria dall'1 gennaio. Gli investigatori lo hanno anche allontanato dalle piste. Il 60enne potrebbe anche rischiare una denuncia per sostituzione di persona e per questo motivo gli agenti stanno svolgendo tutti gli accertamenti del caso.

A Roma un ragazzo mostra un green pass non suo

Un episodio simile si è verificato a dicembre scorso a Roma dove un ragazzo aveva mostrato il green pass di un'altra persona. Il ragazzo che aveva più o meno trent'anni, aveva presentato una certificazione che mostrava come età anagrafica cinquant'anni. Nonostante il tentativo di convincere gli agenti che lui avesse quell'età anagrafica, alla fine ha dovuto confessare che il green pass non era il suo. Anche in questo caso, il ragazzo ha dovuto pagare una sanzione.

284 CONDIVISIONI
Chi è e come agisce la "vecchina di quartiere", truffatrice temuta dai locali milanesi
Chi è e come agisce la "vecchina di quartiere", truffatrice temuta dai locali milanesi
Investiti da un furgone, bimbi di uno e tre anni finiscono in ospedale: erano in bici con papà
Investiti da un furgone, bimbi di uno e tre anni finiscono in ospedale: erano in bici con papà
Bimba di due anni cade nella piscina di casa e muore: inutili i soccorsi
Bimba di due anni cade nella piscina di casa e muore: inutili i soccorsi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni