È arrivata seconda all'ultima edizione di Amici, il talent di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, sconfitta per un pelo dal vincitore Alberto Urso. Ed ora a Giordana Angi, 25 anni, non resta che consolidare il successo raggiunto tra il pubblico del piccolo schermo. Prima, però, ha risposto ad alcune delle domande più cercate su Google sulla Maturità 2019, che comincerà tra pochissimo per oltre 500mila maturandi, ricordando aneddoti del suo diploma e dando consigli su come affrontare al meglio uno dei periodi più belli e difficili dell'adolescenza.

La Maturità secondo Giordana di Amici; voto, materie e significato

"Io ho 25 anni, quindi ho preso la Maturità 8 anni fa. Ero al quarto anno, in Francia. Avevo completato il biennio e il primo anno del triennio in un liceo classico italiano – ricorda -. Poi successe che mandai il provino per fare Sanremo Giovani sempre dalla Francia, e tornai qui ma volevo solo cantare, quindi non studiai più di tanto". La sua Maturità è dunque stata diversa rispetto al resto degli studenti italiani. "Ho preso la Maturità metà italiana e metà francese. Lì c'è un sistema diverso di voti, perché sono in ventesimi e assegnati per materia. Io ero concentrata sulla musica quindi non studiavo molto. Però ce l'ho fatta. Per cui posso dire che il fatto di non aver approfondito più di tanto e di aver preso comunque il diploma è stato lo stesso un traguardo importante".

Maturità 2019, il consiglio di Giordana Angi per superare gli esami

Alla domanda su cosa avesse fatto la fatica notte prima degli esami Giordana ha detto: "Sapevo di non essere preparata e ascoltavo canzoni che potessero tranquillizzarmi. Mi ricordo che uscì una cosa di filosofia che non conoscevo, e cominciai a inventare. Secondo me dovreste divertirvi, rilassarvi". Infine, un consiglio: "Vi ripeto ciò che mi dicevo prima della finale di Amici: quel che è fatto è fatto. È inutile farsi troppe paranoie, non ha senso. Quel che è stato appreso è stato appreso, andate lì, cercate di concentrarvi. Questo è un momento che resterà impresso nella vostra mente perché il simbolo del percorso che si è fatto".