98 CONDIVISIONI
Conflitto Israelo-Palestinese

Le notizie dell’1 dicembre sulla guerra tra Israele e Hamas

98 CONDIVISIONI

Nessun annuncio ufficiale è arrivato né da Hamas né da Israele e, dunque alle 6 di oggi la tregua del conflitto in Medio Oriente è scaduta. L'Idf ha dichiarato di aver ripreso i combattimenti nella Striscia di Gaza, spiegando che l'organizzazione palestinese ha violato il cessate il fuoco sparando in territorio israeliano. Unicef: "Ripresa l'uccisione dei bambini a Gaza".

Ieri altri sei israeliani sequestrati da Hamas durante l'attacco del 7 ottobre sono stati liberati. In cambio Israele ha rilasciato 30 detenuti palestinesi. Blinken ad Abu Mazen e Netanyahu: "A Gaza situazione umanitaria molto grave, proteggere i civili".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto Israelo-Palestinese
01 Dicembre
22:46

Si dà fuoco davanti a consolato Israele ad Atlanta: ferito

Un manifestante è in condizioni critiche dopo essersi apparentemente dato fuoco in una "protesta politica" fuori dal consolato israeliano di Atlanta, Georgia. Lo riporta Abc. La guardia di sicurezza ha cercato di fermare il manifestante ma senza successo. Le autorità precisano che non c'è alcun legame con il terrorismo e che "probabilmente l'incidente è un atto estremo di protesta politica". Una bandiera palestinese è stata rinvenuta vicino al ferito.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
22:38

Sirene d'allarme per razzi nel nord e sud di Israele

Le sirene d'allarme antiaereo sono risuonate a tarda sera nel nord di Israele, vicino al confine con il Libano, e nel sud, nelle comunità a ridosso della Striscia di Gaza. Lo riportano i media israeliani. Per tutto il giorno, il primo dopo l'interruzione della tregua, decine di località israeliane sono state prese di mira dai razzi di Hamas lanciati da Gaza. Nel pomeriggio le sirene hanno risuonato anche nei pressi di Gerusalemme e negli insediamenti israeliani di Tekoa e Eliav, in Cisgiordania.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
22:24

"Nessuna indicazione su condivisione piano Hamas con Usa"

Non ci sono indicazioni che Israele abbia condiviso con l'intelligence americana il piano segreto di attacco di Hamas. Lo riporta Politico citando alcuni funzionari americani in merito al piano ‘muro di Gerico' che, secondo quanto riportato dal New York Times, era in possesso di Israele da un anno e descriveva nel dettaglio l'attacco che si è poi concretizzato il 7 ottobre e nel quale hanno perso la vita 1.200 persone.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
22:01

MSF: "Ospedale Al Adwa danneggiato da un'esplosione"

L'ospedale di Al Awda, dove lavora ancora un team di Medici Senza Frontiere (MSF), è stato danneggiato da un'esplosione poche ore dopo la fine della tregua. È tra i pochi ospedali funzionanti nel nord di Gaza dopo i bombardamenti indiscriminati che hanno decimato l'area.

Oggi  ha ricevuto più di 50 pazienti feriti, la maggior parte dei quali necessitava di interventi chirurgici ortopedici.

A causa del continuo assedio e degli attacchi ad altre strutture mediche, Al Awda è pericolosamente a corto di forniture mediche e ha un disperato bisogno di medicinali e attrezzature. MSF chiede un cessate il fuoco immediato e duraturo e la fornitura illimitata di aiuti da distruibire in tutta la Striscia di Gaza.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
21:31

Israele bombarda sud Libano, almeno 3 morti

Almeno tre persone sono morte oggi, tra cui un membro di Hezbollah, in bombardamenti israeliani nel sud del Libano. Lo rendono noto gli Hezbollah, che identificano il loro affiliato come Mohammed Mazraani. I duelli di artiglieria tra Hezbollah e Israele sono ripresi poche ore dopo la fine della tregua tra Israele e il movimento islamico di Hamas a Gaza. Hezbollah ha affermato che i suoi combattenti hanno preso di mira "un gruppo di soldati nemici nelle vicinanze della postazione di Jal al-Allam", una postazione militare israeliana vicino alla localita' libanese di Naqura. L'esercito israeliano ha assicurato da parte sua di aver bombardato "una cellula terroristica" e "intercettato due lanci" di razzi dal Libano e ha indicato che la sua artiglieria "ha colpito l'origine dell'attacco".

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
20:22

Usa: "Plausibile Hamas abbia altre donne e bambini ostaggi"

"È totalmente plausibile che Hamas abbia altre donne e bambini ostaggi". Lo ha detto il portavoce del Consiglio per la Sicurezza nazionale John Kirby rispondendo ad una domanda sull'affermazione del gruppo terroristico di non avere più donne e bambini. "Bisogna sempre prendere le dichiarazioni di Hamas cum grano salis", ha sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
20:15

Qatar: "I negoziati per il rinnovo della tregua proseguono"

Il ministro degli Esteri del Qatar, Sheikh Mohammed Bin Abdulrahman al-Thani, ha ribadito che l'emirato è impegnato a proseguire gli sforzi, insieme ai suoi partner, per ripristinare una tregua nella Striscia di Gaza. "Il continuo bombardamento complica gli sforzi di mediazione ed esacerba la catastrofe umanitaria", ha detto al-Thani. Ma secondo altre informazioni, i colloqui a Doha sarebbero già falliti, come riferito da una fonte vicina al negoziato alla Bbc.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
20:09

Israele nega responsabilità nell'esplosione in Yemen

Israele nega di essere responsabile dell'esplosione in Yemen che secondo alcuni media sarebbe stata causato da da un attacco israeliano a un deposito di missili dei ribelli Houthi a Sanaa. "Lo Yemen e gli Houthi tengono occupata l'intera regione, non solo Israele, ma anche gli Stati Uniti e altri Paesi arabi. Riguardo ai raid, possono sole commentare cose relative all'esercito israeliano e non commenterà cose che l'esercito israeliano non ha fatto", ha detto il portavoce militare Daniel Hagari, citato da Times of Israel.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
19:55

Usa: "La tregua è finita per colpa di Hamas"

"La tregua umanitaria" a Gaza, "è finita a causa di Hamas che non ha fornito una lista degli ostaggi". Lo ha detto il portavoce del Consiglio per la Sicurezza nazionale John Kirby sottolineando che "chi soffre di più sono i palestinesi nella Striscia".

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
19:18

Sanità Gaza: "178 palestinesi uccisi oggi nei raid aerei"

Il ministero della Sanità di Gaza, controllato da Hamas, afferma che 178 palestinesi sono stati uccisi da questa mattina a seguito degli attacchi aerei israeliani nell'enclave, e 589 persone sono rimaste ferite. Lo riporta Sky News.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
19:07

Hamas: "Tre reporter uccisi dai raid israeliani oggi a Gaza"

Il governo di Hamas al potere a Gaza ha annunciato che i raid israeliani sulla Striscia hanno ucciso tre giornalisti. Uno dei tre reporter è Muntasir al-Sawwaf, cameraman palestinese impiegato dall'agenzia di stampa ufficiale turca Anadolu che aveva annunciato la sua morte nelle ore scorse.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
18:51

Famiglia annuncia la morte di un ostaggio 26enne rapito al rave

La famiglia di Guy Iluz, 26enne di Tel Aviv preso in ostaggio da Hamas al rave di Re'im, nel sud di Israele, è stata informata della sua morte. Lo riporta Haaretz.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
18:37

Ripresi intensi gli scambi di fuoco tra Hezbollah e Israele

Sono ripresi intensi nel pomeriggio gli scambi di fuoco tra Hezbollah e Israele lungo quasi tutta la linea del fronte di guerra cominciata lo scorso 8 ottobre e che ha visto una tregua durare dal 24 novembre fino alla mattinata di oggi. Hezbollah ha rivendicato una serie di attacchi contro postazioni militari israeliane lungo la linea di demarcazione tra i due paesi.

Media libanesi hanno riferito dal canto loro di diversi attacchi aerei e di artiglieria israeliani nelle aree del sud del Libano più vicine al fronte di guerra. In tutto, per ora, si conta l'uccisione di due miliziani di Hezbollah e di un civile, una donna, madre di uno dei due combattenti.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
18:25

Media: "Israele vuole zona cuscinetto al confine di Gaza"

Israele ha informato diversi stati arabi che vuole creare una zona cuscinetto sul lato palestinese del confine di Gaza per prevenire futuri attacchi, come parte delle proposte per l'enclave dopo la fine della guerra. Lo riporta il sito della Reuters citando fonti egiziane e regionali.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
17:52

Jihad Islamica: attaccato kibbutz di Kissufim con 107 razzi

Le Brigate Al-Quds, il braccio armato della Jihad islamica palestinese, annunciano di aver preso di mira il kibbutz di Kissufim, nel deserto del Negev, con 107 missili. Lo riferisce Al Jazeera.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
17:43

Media Libano: "Due civili uccisi da raid israeliano nel Sud"

I media ufficiali libanesi affermano che un bombardamento israeliano ha ucciso due civili nel sud del Paese, poche ore dopo la scadenza della tregua tra Israele e Hamas che aveva in gran parte fermato il fuoco transfrontaliero lungo la frontiera tra i due Stati. L'agenzia nazionale Ani ha affermato che "due civili", sono stati uccisi nella città di Hula "dopo che la loro casa è stata presa di mira dai bombardamenti nemici", identificandoli come Nasifa Mazraani e suo figlio Mohammed. Anche un funzionario locale e i soccorritori hanno confermato la loro morte all'Afp.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
17:30

Blinken: "Tregua finita perché Hamas ha violato accordo"

La tregua tra Israele e Hamas è finita perché i miliziani palestinesi hanno deciso di violare l'accordo. Lo ha detto il Segretario di Stato americano Antony Blinken a Dubai, dove si trova per partecipare alla Cop28 sul clima.

Israele ha diritto all'autodifesa, ha aggiunto Blinken, spiegando che gli israeliani hanno avvertito gli abitanti della Striscia di Gaza di spostarsi in zone maggiormente sicure e al riparo dal pericolo.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
17:03

Mezzaluna rossa: "A Rafah da Gaza decine di bambini con cancro"

Il capo della Mezzaluna Rossa egiziana nel Nord Sinai, Khaled Zayed, ha riferito che oggi l'Egitto, attraverso il valico di Rafah, ha accolto decine di bambini malati di cancro provenienti da Gaza destinati ad essere curati negli ospedali degli Emirati Arabi Uniti. Ambulanze egiziane hanno trasferito i bambini dalla Striscia di Gaza all'ospedale di Al-Arish per poi accompagnarli in aereo direttamente negli Emirati. L'Egitto ha ricevuto un elenco di circa 170 bambini malati di cancro, alcuni arrivati nei giorni scorsi e altri attesi a Rafah, che partiranno comunque al più presto in aereo. Per quanto riguarda l'ingresso degli aiuti a Gaza, Zayed ha detto che un certo numero di camion, che erano in attesa da due giorni, sono riusciti ad entrare nella Striscia.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
16:53

Hamas rivendica lancio di razzi contro Tel Aviv

Le Brigate al Qassam, il braccio armato di Hamas, ha rivendicato il lancio di razzi contro Tel Aviv e Ashdod "in risposta ai massacri dei civili a Gaza". Lo riportano i media palestinesi. Oggi le sirene antirazzo hanno risuonato nel sud e nel centro di Israele

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
16:47

Tajani: "Aiutare i civili che non hanno a che fare con Hamas"

"Israele ha diritto a difendersi, ma dobbiamo sempre tutelare la popolazione civile e fare in modo che ci possano essere altre interruzioni nel conflitto" anche "per aiutare i palestinesi che non hanno nulla a che fare con Hamas". Lo ha detto nel pomeriggio a Vicenza il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

"Hamas ieri ha violato la tregua – ha aggiunto Tajani – mentre questa mattina ha iniziato a lanciare missili contro Israele. Ieri c'è stato anche l'attentato che ha provocato la morte di più persone. La popolazione è vittima di una guerra che non ha voluto ed è vittima della follia di Hamas. Noi abbiamo già inviato una nave militare ospedale che presto, anche grazie alla collaborazione con l'Egitto, potrà trasferire feriti palestinesi. Abbiamo inviato medici negli Emirati per curare bambini palestinesi, che siamo pronti ad accogliere anche nei nostri ospedali", ha concluso.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
16:34

Tajani: "Credo che le trattative sugli ostaggi debbano proseguire"

"È una notizia positiva il fatto che Israele abbia annunciato che le trattative e i negoziati vadano avanti, nonostante la guerra in corso". Lo ha detto oggi pomeriggio a Vicenza il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, parlando con i giornalisti a margine di una tavola rotonda nella sede provinciale di Confindustria.

"Io credo che le trattative debbano andare avanti – ha aggiunto Tajani – per la liberazione di tutti gli ostaggi, perché è giusto che sia così, perché sono vittime civili che non hanno nulla a che fare con la guerra. Devo dire che il Qatar e l'Egitto hanno svolto un ruolo prezioso, dobbiamo lavorare per la distensione, discutendo con i Paesi musulmani e arabi, compresa la Turchia", ha concluso.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
16:01

Appello MSF a Israele: “Revochi ordine evacuazione, nell'area ci sono due cliniche mediche”

L’esercito israeliano ha chiesto alla popolazione di alcuni quartieri dell'Area di Mezzo e di Khan Younis di spostarsi ancora più a sud, verso Rafah. Due cliniche supportate da Medici Senza Frontiere (MSF), quella dei Martiri e di Beni Suhaila, si trovano nella zona sottoposta all'ordine di evacuazione.

Ai cittadini è stato ordinato di spostarsi verso sud, ma nessun luogo di Gaza è sicuro a causa dei bombardamenti indiscriminati e dei continui combattimenti.

MSF chiede alle forze israeliane di revocare immediatamente gli ordini di evacuazione ed esorta tutte le parti a proteggere i civili e le infrastrutture vitali. C’è bisogno di un cessate il fuoco duraturo, adesso.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
15:32

Wsj: "Israele punta a uccidere leader Hamas nel mondo dopo guerra"

I servizi d'intelligence di Israele si stanno preparando a uccidere i leader di Hamas sparsi nel mondo dopo la guerra a Gaza. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti israeliane, secondo le quali "su ordine del premier Benyamin Netanyahu, le maggiori agenzie di spionaggio israeliane stanno lavorando a piani per dare la caccia ai leader di Hamas che vivono in Libano, Turchia e Qatar". Israele sta lavorando per uccidere o catturare i leader di Hamas a Gaza e la domanda ora non è se cercare di uccidere i leader di Hamas altrove nel mondo ma dove e come farlo, mette in evidenza il Wall Street Journal.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
15:23

Meloni incontra Herzog: "Piena solidarietà"

Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi un breve incontro con il Presidente dello Stato d’Israele, Isaak Herzog, a margine della COP 28. Meloni ha espresso la piena solidarietà del governo italiano a seguito del nuovo grave attentato rivendicato da Hamas che ha portato ieri all’uccisione di tre cittadini israeliani a Gerusalemme e alla fine della pausa umanitaria a Gaza.

Meloni e Herzog hanno concordato di continuare a tenersi in stretto contatto sulla crisi in corso. Continua l’impegno umanitario italiano per Gaza, in coordinamento anche con Israele, tramite l’invio di medici pediatri negli Emirati Arabi Uniti e l’arrivo della nave Vulcano ad Al Arish

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
15:07

Israele: "Oggi colpiti 200 obiettivi terroristici a Gaza"

"In seguito alla violazione della pausa da parte di Hamas, i combattimenti sono ripresi nella Striscia di Gaza. Dalle 7.00 l'Idf ha colpito oltre 200 obiettivi terroristici". Lo hanno riferito le Forze di difesa israeliane su Telegram. "A seguito della violazione della pausa operativa da parte di Hamas, nelle ultime ore forze di terra, aeree e navali hanno colpito obiettivi terroristici nel nord e nel sud della Striscia di Gaza, comprese Khan Yunis e Rafah. L'Idf ha colpito aree piene di esplosivi, tunnel terroristici, postazioni di lancio e centri di comando operativo designati da Hamas per l'uso nei rinnovati combattimenti", ha aggiunto l'esercito.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
15:04

Kibbutz Nir Oz, morto un altro ostaggio di 55 anni

Quattro giorni dopo che sua moglie e le sue due figlie sono state liberate dalla prigionia di Hamas, il kibbutz Nir Oz ha annunciato la morte di Ronen Engel, 55 anni, rapito il 7 ottobre dai miliziani palestinesi. Lo riporta Haaretz. "Era sposato con Karina e padre di Tom, Mika e Yuval. Fotografo, volontario della Mda (il servizio medico d'emergenza israeliano) e appassionato di motociclette", scrive Ynet.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
14:59

Crosetto: "Onu ritrovi ruolo che ha perso"

"Io sono andato" all'Onu "a parlare di Medioriente, di Israele, di Gaza, delle iniziative italiane di pace in quel luogo e a cercare di incalzare le Nazioni Unite perché abbiano un ruolo sempre maggiore. In tempi difficili come questi le soluzioni non possono venire solo da Stati singoli, ma la più grande organizzazione multilaterale, le Nazioni Unite, deve riscoprire un ruolo che ha perso. Purtroppo è bloccata da fatto che nel Consiglio ci deve essere unanimità e ci sono Russia, Cina e Stati Uniti, bisogna superare questa fase perché abbiamo bisogno delle Nazioni Unite per mantenere la pace nel mondo". Lo ha detto il ministro della Difesa, Guido Crosetto, nel corso della registrazione di ‘Cinque Minuti' che andrà in onda questa sera su Rai1.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
14:31

Ft: "Israele prevede guerra lunga, uccidere tre leader di Hamas"

Secondo il Financial Times, la campagna di Israele contro Hamas andrà avanti per un anno o più, con la fase più intensa dell'offensiva di terra che continuerà negli inizi del 2024. Secondo le fonti citate la guerra sarà "lunga" e, fra gli obiettivi, ha l'uccisione dei tre top leader di Hamas, Yahya Sinwar, Mohammed Deif e Marwan Issa. "Questa sarà una guerra molto lunga. Non siamo neanche vicino alla metà dei nostri obiettivi", afferma con il Financial Times una fonte a conoscenza dei piani di Israele.

A cura di Ida Artiaco
01 Dicembre
14:25

"Israele sapeva del piano di attacco di Hamas da un anno"

Funzionari dell’intelligence e dell’esercito israeliano avevano visionato da oltre un anno un documento che illustrava nei dettagli il piano di attacco di Hamas. Avevano però valutato quel progetto troppo ambizioso, quindi irrealizzabile.

A cura di Biagio Chiariello
01 Dicembre
14:21

Usa: "Continuiamo a lavorare a una tregua umanitaria a Gaza"

Gli Stati Uniti "continuano a lavorare" per una tregua umanitaria a Gaza. Lo riferisce la Casa Bianca.

A cura di Ida Artiaco
98 CONDIVISIONI
628 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views