18 Gennaio 2022
16:12

Un collettivo NFT ha comprato una copia di Dune per 2,6 milioni e ora pensa di avere i diritti sulla saga

Spice DAO, un collettivo legato alle criptovalute, ha raccolto milioni di dollari per acquistare all’asta la Bibbia di Dune del regista Alejandro Jodorowsky per produrne una serie animata. La questione copyright resta nebulosa.
A cura di Lorena Rao

L'anno scorso Spice DAO, un collettivo legato alle criptovalute, ha raccolto 2,66 milioni di dollari per acquistare all'asta la Bibbia di Dune del regista Alejandro Jodorowsky. Si tratta della sceneggiatura del riadattamento cinematografico del noto romanzo di Frank Herbert che però non ha mai visto la luce. Obiettivo del collettivo è quello di dare il via a una serie di progetti ispirati al Dune di Jodorowsky, tra cui una serie animata. Dopo l'acquisizione della sceneggiatura, Spice DAO intende proseguire attraverso tre passaggi da portare a conclusione entro marzo 2022. Tali passaggi prevedono la scansione di tutte le pagine, il supporto di un'agenzia di social media management e infine la presentazione della serie animata per venderla a un servizio di streaming.

Tuttavia, come segnalato da critici ed esponenti della stampa di settore, l'acquisto di una copia commemorativa di una sceneggiatura o di uno storyboard non dà il diritto di girare una propria versione. In breve Spice DAO, pur essendo in possesso della sceneggiatura di Dune di Jodorowsky, non ne possiede i diritti. Come però riportato dal portale Gizmodo, il collettivo riconosce di non possedere alcuna proprietà intellettuale di Dune e che quando parla di progetti "originali" si riferisce a prodotti che ufficialmente non fanno parte del franchise ufficiale. "Anche se non possediamo la proprietà intellettuale del capolavoro di Frank Herbert, siamo in una posizione unica con l'opportunità di creare la nostra aggiunta al genere come omaggio ai giganti che ci hanno preceduto" afferma Spice DAO.

In base a queste affermazioni, The Verge ipotizza che l'acquisto all'asta della Bibbia della sceneggiatura sia solo una strategia pubblicitaria per catturare l'attenzione del fandom di Dune e non un tentativo fallito di ottenerne i diritti. Del resto Spice DAO parla di "omaggio" e di "aggiunta al genere", quindi di una produzione solamente ispirata al Dune di Jodorowsky. La giornalista Adi Robertson ha tentato di contattare il collettivo via Twitter per avere chiarificazioni sul progetto, tuttavia la risposta ottenuta è la seguente: "Perché dovremmo condividere con te prima di condividere con la community?". Non è dunque ancora chiaro se le produzioni di Spice DAO siano solamente ispirate o direttamente basate sul Dune di Alejandro Jodorwsky. Una differenza importante che mostra quanta confusione ci sia nell'ambito di criptovalute e copyright.

Cina: durante le Olimpiadi gli atleti potranno navigare sul web, ma i cittadini no
Cina: durante le Olimpiadi gli atleti potranno navigare sul web, ma i cittadini no
"Venerdì ci sarà una sparatoria": la bufala virale su TikTok che ha fatto chiudere le scuole
"Venerdì ci sarà una sparatoria": la bufala virale su TikTok che ha fatto chiudere le scuole
Dark Souls diventa un gioco di ruolo in stile Dungeons & Dragons
Dark Souls diventa un gioco di ruolo in stile Dungeons & Dragons
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni