23 Novembre 2022
13:29

La Nasa ha aperto un sito per vedere in diretta il viaggio di Orion, la capsula che punta alla Luna

Il portale della Nasa si chiama Arow e qui sarà possibile seguire in tempo reale il percorso della capsula che toccherà il punto più distante dalla Terra per un veicolo spaziale in grado di trasportare esseri umani.
A cura di Elisabetta Rosso

È come stare seduti sui lunghi banchi del centro di controllo missione a Houston. O almeno, le immagini sullo schermo del computer sono le stesse. Sul sito della Nasa è possibile monitorare in tempo reale il viaggio verso la Luna della capsula Orion. Basta collegarsi al sito Artemis Real-time Orbit Website (Arow) per seguire in diretta la missione spaziale.

Artemis 1 è il secondo volo di collaudo senza equipaggio, una sorta di prova generale per trasportare gli esseri umani sulla Luna. È possibile seguire il viaggio della capsula da casa con una visualizzazione interattiva renderizzata in 3D. Il sito fornisce anche indicazioni sulla posizione di Orion in relazione alla Terra e alla Luna, e ogni tappa è contrassegnata da una finestra esplicativa che racconta il viaggio della capsula.

Le date da segnare nel viaggio di Orion

La capsula è partita il 16 novembre con il razzo Space Launch System (il più potente finora costruito). Orion ha già superato l'orbita bassa terrestre per dirigersi verso la Luna, è la prima volta dopo il 1972, Apollo 17, l'ultima missione umana sulla Luna. In questo momento si sta dirigendo verso il satellite, le prime immagini della Luna catturate dagli occhi di Orion sono infatti già visibili su Arow.

Andrà oltre, e il 26 novembre Orion diventerà la capsula per esseri umani più distante dalla Terra, raggiungendo un massimo di 432.194 km. Il primo dicembre una manovra farà uscire Orion dall'orbita e immetterà la capsula nella traiettoria verso la Terra, il 5 dicembre invece sorvolerà la Luna a 128 km dalla superficie e il satellite sarà ben visibile sul sito della Nasa. Orion tornerà a casa l’11 dicembre verso le 19 (ora italiana) attraverso un ammaraggio al largo delle coste hawaiane.

Come funziona Arow?

Tramite il sito della Nasa Arow, realizzato con motore grafico Unity, si possono osservare i i dati registrati dai sensori di Orion, quelli che poi vengono inviati al centro di controllo missione a Houston. Il sito visualizza la traiettoria della capsula dal momento del distacco dal razzo, e la seguirà per tutti i 25 giorni di viaggio.

Arow fornirà anche una serie di vettori sullo stato di Orion, ovvero i dati che descrivono esattamente dove si trova nello spazio e come si muove. Questi vettori possono essere utilizzati per creare app di tracciamento o di visualizzazione dati personalizzate. Sul sito è anche possibile esplorare le parti del sistema di lancio cliccando su ogni singolo componente del razzo, e le varie tappe della missione.

"Sapere cosa sta facendo il veicolo spaziale durante la missione è già interessante, ma ora che i dati di Orion possono essere visualizzati e ricombinanti in tanti modi diversi, sarà ancora più avvincente vedere quali progetti creativi escogiteranno gli utenti", ha spiegato Richard Garodnick, un ingegnere del centro di controllo di Johnson.

Perché è così importante il viaggio di Orion

Il viaggio della capsula sarà un tassello storico, e la Nasa ha offerto al mondo un biglietto gratis in prima fila per godersi lo spettacolo. Nel fine settimana, Orion, supererà il record di distanza della Nasa per un veicolo spaziale progettato per gli astronauti, e lunedì prossimo raggiungerà il suo punto massimo. Non solo, attraverso Artemis la prima donna e la prima persona di colore atterrano sulla Luna, che verrà inaugurata come trampolino di lancio per la conquista di Marte. E poi la missione di Orion è l'apripista per un altro obiettivo a lungo termine: provare a stabilire una presenza umana autosufficiente sulla Luna.

NASA | Il viaggio di Orion
NASA | Il viaggio di Orion
Cosa ha visto la NASA sulla Luna: le foto della superficie in alta definizione
Cosa ha visto la NASA sulla Luna: le foto della superficie in alta definizione
16.292 di Scienze Fanpage
La Luna e la Terra fianco a fianco, in una meravigliosa immagine scattata dalla navetta Orion
La Luna e la Terra fianco a fianco, in una meravigliosa immagine scattata dalla navetta Orion
Artemis 1, la navetta Orion ha accarezzato la Luna: sorvolo ad appena 130 km di quota
Artemis 1, la navetta Orion ha accarezzato la Luna: sorvolo ad appena 130 km di quota
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni