480 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
4 Marzo 2022
12:10

I bombardamenti russi hanno distrutto l’aereo più grande del mondo

I bombardamenti sull’aeroporto di Kiev hanno portato alla distruzione dell’aereo più grande del mondo, l’Antonov An-225 Mriya.
A cura di Marco Paretti
480 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Si chiamava Antonov An-225 Mriya ed era l'aereo più grande del mondo. Era, perché nel corso degli ultimi giorni i bombardamenti sull'aeroporto di Hostomel, vicino a Kiev, lo hanno distrutto. L'aereo è sopravvissuto al programma spaziale sovietico (portava gli Space Shuttle russi in orbita), al lavoro come aereo cargo e persino a Hollywood e al suo cameo in Fast and Furious 6, ma non all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. L'AN-225 era in riparazione presso il suo hangar speciale quando i militari hanno attaccato, danneggiandolo pesantemente.

Nelle ultime ore sono trapelate anche le prime fotografie del velivolo ormai distrutto all'interno dell'hangar, con la parte frontale completamente devastata e l'ala destra piegata a terra. Le immagini satellitari del luogo catturate subito dopo l'incursione mostravano inoltre diversi incendi provenire dal velivolo, che ormai può definirsi perso per sempre. Il Mriya (il nome significa "sogno") è stato costruito al termine della Guerra Fredda con l'obiettivo di trasportare lo Space Shuttle russo, il Buran, in orbita. Ha compiuto questo lavoro dal 1988 al 1991.

Dopo essere rimasto inattivo per qualche anno, nel 2001 il velivolo più grande del mondo è tornato al servizio della Antonov Airlines, una linea di voli cargo ucraina, per compiere diversi viaggi di trasporto merci in giro per il mondo. Nel corso degli ultimi anni ha trasportato anche strumenti utili per la lotta alla pandemia di coronavirus. Tra i record detenuti dal gigantesco aereo a quattro motori troviamo l'essere il velivolo più pesante al mondo (640.000 Kg quando carico), l'aereo con l'estensione alare più grande al mondo (88 metri) e il più grande aereo cargo operativo al mondo. Almeno fino ad oggi. I suoi possessori hanno comunque giù annunciato di volerlo ricostruire, per poi mandare il conto proprio alla Russia. Il costo? Circa 3 miliardi di dollari.

480 CONDIVISIONI
2593 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni