3 CONDIVISIONI
I meme più famosi del web: storia e curiosità

Harold, l’uomo-meme con il sorriso più virale del web a Fanpage.it: “Ho un talento divino”

Hide the Pain Harold è il nome d’arte di András István Arató. Per tutta la vita András ha lavorato come ingegnere ma quando è andato in pensione è diventato uno dei meme più famosi al mondo. In questa intervista ha raccontato la sua storia a Fanpage.it.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gianluca Orrù
3 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
I meme più famosi del web: storia e curiosità

Il sorriso di András István Arató, classe 1945, è davvero particolare. I suoi denti perfetti sono in contrapposizione con l'espressione degli occhi. Ha un'aria imbarazzata, come se fosse in difficoltà o come se stesse trattenendo un enorme dolore. Sui social è diventato protagonista di migliaia di meme, noti come "Hide the Pain Harold". Eppure lui giura che questo sorriso gli viene naturale: "È un talento datomi da Dio" dice mentre ridacchia e mostra il suo completo brandizzato, con l'interno della giacca che riproduce quel sorriso che è stato l'origine della sua seconda vita professionale. Lo abbiamo a incontrato al Gamics Vercelli, una fiera dedicata ai videogiochi e alla cultura pop.

Ingegnere apprezzato in Ungheria, l'uomo noto al mondo come Harlod ha un figlio di 50 anni e una moglie: "Recito in spot e piccole opere teatrali in Ungheria e poi mi chiamano alle fiere come questa per raccontare la mia storia e fare dei selfie". E la sua storia piace, quando sale sul palco dal pubblico partono parecchi applausi.

FANPAGE | Harold al Gamics Vercelli
FANPAGE | Harold al Gamics Vercelli

"All'inizio ci sono stato molto male, mi sono reso conto solo dopo qualche tempo che le mie fotografie erano diventate virali e che spesso erano la base meme per scherzi di cattivo gusto. Ho provato a fermare il fenomeno ma non ci sono riuscito. Poi però c'è un detto in Ungheria che dice che se una cosa non riesci a contenerla, devi prenderla di petto. Così ho cercato di cambiare l'immagine che c'era di me, trasformandola in una più positiva. Mi sono dedicato a opere di bene, ho prestato il mio sorriso per belle iniziative. È stata la decisione migliore che potessi prendere in vita mia. Ho cominciato a girare il mondo, a fare l'attore nelle pubblicità. Mi ci sono voluti cinque anni per accettarlo".

All'inizio la sua famiglia non ha supportato molto la sua carriera: "Gli unici che non credevano in me e in questa nuova professione erano mia moglie e mio figlio, che però si sono ricreduti. Mio figlio ha cambiato idea quando mi ha visto sul palco in Ungheria mentre parlavo a favore di una raccolta fondi, mia moglie invece, che ha iniziato a supportarmi quando ha visto che cominciavo a guadagnare".

3 CONDIVISIONI
Cosa dice il castoro cinese che è diventato un meme su TikTok
Cosa dice il castoro cinese che è diventato un meme su TikTok
Se lo guardate bene il meme “Non me lo aspettavo da Babbo Natale” non fa così ridere
Se lo guardate bene il meme “Non me lo aspettavo da Babbo Natale” non fa così ridere
Perché sui social state leggendo sempre più spesso “Do it for the plot”
Perché sui social state leggendo sempre più spesso “Do it for the plot”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni