24 Febbraio 2022
16:37

Flightradar24 è in tilt: troppi utenti vogliono monitorare i voli durante l’invasione dell’Ucraina

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha avuto ripercussioni anche su Flightradar24, il popolare strumento per tracciare i voli commerciali che nelle ultime ore è stato preso d’assalto da numerosi utenti.
A cura di Marco Paretti

Il popolare portale online che consente a tutti di monitorare ogni volo commerciale presente al mondo è andato in tilt nel corso delle ultime ore, probabilmente a causa dell'enorme quantità di utenti che vogliono tracciare gli spostamenti aerei vicino all'Ucraina. Il portale non è totalmente offline, ma presente una sorta di lista d'attesa: se si prova ad accedere al sito flightradar24.com ci si ritrova davanti a una schermata che indica quanti minuti saranno necessari prima dell'accesso. Nel nostro caso abbiamo dovuto attendere 16 minuti prima di poter utilizzare lo strumento.

L'attenzione sulla situazione che coinvolge Russia e Ucraina è d'altronde altissima in tutto il mondo e, dopo la decisione di chiudere lo spazio aereo sopra al paese ai voli commerciali, in molti hanno iniziato a rivolgersi al portale per controllare questo "buco" a livello di traffico aereo. Non è la prima volta che succede, ma l'eccezionalità della situazione attuale deve aver spinto un enorme numero di utenti a voler controllare (anche solo per curiosità) cosa sta succedendo nei cieli sopra all'Ucraina. "Grazie per la pazienza, il tuo tempo di attesa previsto è di 16 minuti" recita il sito.

"Stiamo affrontando un alto volume di traffico e utilizzando una coda virtuale per limitare il numero di utenti contemporanei sul sito" prosegue il messaggio. "Questo vi assicurerà di avere la migliore esperienza possibile". In realtà, però, qualche problema sembra comunque esserci: spesso attendendo sulla pagina non si arriva allo strumento di tracciamento ma solo a una seconda pagina di errore che, però, avvisa l'utente che è stato bloccato perché "le azioni che sono state eseguite hanno attivato il sistema di sicurezza". Ovviamente questo non è il caso, per lo meno nel nostro tentativo di accesso. Evidentemente la mole di traffico ha comunque mandato in tilt qualcosa nonostante la coda virtuale.

Cosa sono le flechettes, le insidiose munizioni freccia utilizzate dalla Russia in Ucraina
Cosa sono le flechettes, le insidiose munizioni freccia utilizzate dalla Russia in Ucraina
Twitter ha sospeso alcuni account che pubblicavano materiale sull'invasione dell'Ucraina
Twitter ha sospeso alcuni account che pubblicavano materiale sull'invasione dell'Ucraina
Cos’è la rasputica e perché il fango può essere un problema serio per l’invasione russa in Ucraina
Cos’è la rasputica e perché il fango può essere un problema serio per l’invasione russa in Ucraina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni