Facebook
7 Novembre 2022
10:05

Dopo Musk, anche Zuckerberg si prepara ai licenziamenti: cosa prevede il piano di Facebook

L’anticipazione è stata pubblicata dal Wall Street Journal. Secondo le informazioni fornite dalla testata statunitense, l’annuncio dovrebbe essere fatto entro il 9 novembre.
A cura di Valerio Berra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Facebook

Twitter è stato solo il primo. Dopo la scarica di licenziamenti che ha ridotto a metà l’organico dei dipendenti del social network acquistato da Elon Musk sono parecchie le Big Tech che hanno deciso di seguire lo stesso esempio. Lyft, servizio di trasporti simile a Uber, ha lasciato a casa 700 dipendenti. OpenDoor, piattaforma per la compravendita di case, ne lascerà a casa 550. E secondo il Wall Street Journal anche Meta si sta preparando a un piano di licenziamenti.

L’azienda fondata da Mark Zuckerberg che raccoglie Facebook, Instagram e WhatsApp sta affrontando il periodo peggiore nella sua storia. Le sue azioni vengono scambiate per 90 dollari, lo stesso valore che registravano nell’agosto del 2015. Mark Zuckerberg è precipitato al 29° posto nella classifica delle persone con il patrimonio stimato più grande del mondo, sotto la famiglia Ferrero.

Il crollo è dovuto principalmente a due ragioni: gli investitori hanno deciso di non credere al Metaverso e la concorrenza con TikTok si sta facendo sempre più difficile. In tutto questo le Big Tech temono una recessione che come primo effetto porterà alla riduzione degli investimenti in pubblicità, la loro prima fonte di guadagno.

META | L’andamento delle azioni di Meta dal 2014 a oggi
META | L’andamento delle azioni di Meta dal 2014 a oggi

Il piano di licenziamenti di Meta

Secondo il Wall Street Journal il piano per i licenziamenti coinvolgerà migliaia di dipendenti e sarà annunciato entro il 9 novembre. Il quotidiano statunitense cita una serie di fonti interne ma non è ancora arrivata una conferma o una smentita ufficiale da parte di Meta. Dopo la presentazione dei risultati dell’ultimo trimestre anche Mark Zuckerberg aveva annunciato che i prossimi mesi non sarebbe stati esattamente il periodo più entusiasmante per l’azienda.

“Nel 2023 concentreremo i nostri investimenti su un piccolo numero di aree di crescita ad alta priorità. Ciò significa che alcuni team cresceranno in modo significativo, ma la maggior parte degli altri rimarrà stabile o si ridurrà nel prossimo anno. Nel complesso, prevediamo di concludere il 2023 con all'incirca le stesse dimensioni o addirittura con un'organizzazione leggermente più piccola di quella che siamo oggi”.

18 contenuti su questa storia
Facebook e Instagram stanno pensando di togliere la censura per i capezzoli femminili
Facebook e Instagram stanno pensando di togliere la censura per i capezzoli femminili
Donald Trump sta supplicando Facebook per riavere il suo account
Donald Trump sta supplicando Facebook per riavere il suo account
Perché in alcuni post su Facebook compare “Scopri come sta cambiando la temperatura nella tua area”
Perché in alcuni post su Facebook compare “Scopri come sta cambiando la temperatura nella tua area”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni