0 CONDIVISIONI
Quale compro

Migliori tastiere da gaming di marzo 2024: classifica e guida all’acquisto

Ecco la classifica aggiornata a marzo 2024 delle migliori tastiere da gaming in base al rapporto qualità-prezzo, livello dei giocatori, funzionalità e preferenze.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Quale Compro Team
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Nel gaming, per essere sempre competitivi bisogna tenere in considerazione diverse componenti che possono rendere l'esperienza di gioco sempre più avvincente. Pertanto, tra i tanti accessori indispensabili, ci sono le tastiere da gaming che, insieme al monitor e al mouse, sono i dispositivi di input più importanti e più utilizzati dai gamer.

Oggi esistono innumerevoli modelli in circolazione che possono variare tra loro per design, switch meccanici, grado di sensibilità dei tasti, sistemi di retroilluminazione e tanto altro; per cui risulta difficile stabilire quale sia in assoluto la migliore tastiera da gioco.

Per questo motivo, è molto importante dare i consigli giusti, elencando gli 11 migliori modelli di tastiere del 2024, presenti nel più ampio catalogo Amazon dedicato.

Prima di elencarle bisogna definire tutti i fattori da prendere in considerazione quando si vuole effettuare un acquisto di questo tipo.

Come scegliere la migliore tastiera gaming: guida all'acquisto

Una buona scelta può fare la differenza e cambiare positivamente la qualità delle sessioni di gioco. Questa, ovviamente, può variare in base alle necessità e gusto personale. Due sono le tastiere da gioco più utilizzate: quelle meccaniche e quelle a membrana.

Strettamente legato alle due tipologie di tastiere, è il concetto di switch elettrico (piccolo interruttore che, alla pressione del tasto, invia l'impulso al pc): nelle prime ogni tasto presenta uno switch elettrico; mentre nelle seconde la pressione degli stessi viene registrata da due membrane sovrapposte e attraversate da corrente che rilevano il punto preciso in cui vi è la pressione.

In commercio esiste anche una categoria di tastiera intermedia: la tastiera da gaming semi-meccanica, dotata sia da tasti meccanici che a membrana. Esse sono solitamente tastiere da gaming economiche ma funzionali.

La tastiera da gioco meccanica è generalmente considerata la migliore, soprattutto da chi ama i giochi nei quali bisogna cliccare velocemente e simultaneamente i tasti.

C'è da dire però che questa tipologia di dispositivo è rumorosa e dunque non consona a chi ama giocare nella propria stanzetta fino a tarda notte. In tal caso è preferibile optare per una tastiera a membrana, che è anche più economica.

Ecco tutti i fattori da considerare.

  • prezzo: le tastiere a membrana sono più economiche di quelle meccaniche;
  • tipologia di gioco: per i giochi più dinamici (sport, RPD) è consigliabile la tastiera meccanica;
  • ergonomia della tastiera (spaziatura dei tasti): in quelle a membrana, i tasti devono essere premuti fino in fondo, per cui bisogna esercitare una maggiore pressione. La tastiera meccanica riesce ad attivarsi a metà click, risultando più comoda e veloce;
  • layout e retroilluminazione;
  • dimensioni;
  • switch.

Prezzo

Il prezzo è un primo fattore da tenere in considerazione quando non si sa quale tastiera scegliere, quale sia la più adatta, confortevole e performante e soprattutto quando non si ha voglia di spendere troppo. Anche se si dispone di un budget limitato ci sono diverse tastiere da gaming economiche che possono egualmente offrire una buona esperienza di gioco. Parlare di un prodotto che costa poco rispetto alla media, non significa che questo debba essere necessariamente un articolo di scarsa qualità.

É probabile però che manchino alcune funzionalità (ad esempio gli switch meccanici, i display retroilluminati oppure i super tasti in ABS) che invece sono presenti in quelle “premium”. Le tastiere più economiche hanno un prezzo che si aggira intorno ai 25-50 euro; mentre le top di gamma possono arrivare a costare quasi 300 euro.

Tipologia di gioco

Prima di scegliere la tastiera bisogna tenere in considerazione il gusto personale in quanto a tipologia di gioco cui si è soliti giocare. Ad esempio, gli FPS (first-person-shooter), sparatutto in prima persona, sono tra i videogiochi più utilizzati dai gamer, ricchi di azioni dinamiche e combattimenti e sono spesso difficili da controllare con il classico pad da console.

Se si è appassionati degli action RPG, picchiaduro e videogiochi sportivi, giochi molto dinamici e competitivi, bisogna optare per una tastiera dotata di buona meccanica FPS e soprattutto un dispositivo con i tasti WASD ben posizionati e facilmente accessibili.

Gli stessi streamer e pro player di esports, che trascorrono ore ed ore davanti al pc, le consigliano esplicitamente, pur essendo poco economiche. Esse hanno un tempo di risposta rapido e preciso. La grande peculiarità è che si possono premere più tasti contemporaneamente, migliorando considerevolmente la performance di gioco.

Questo aiuta a non avvertire la fatica e ad aumentare la velocità di gioco, guadagnando importanti millisecondi (cosa non di poco conto quando si gioca ad un livello molto competitivo).

Ergonomia

Se non si ama perdere e si vuole avere un livello di gioco sempre competitivo, l'ergonomia legata al gioco da tastiera è un elemento importante. I dispositivi ergonomici sono comodi ed hanno il giusto livello di comfort anche se ne si fa un uso quotidiano duraturo.

Diverse sono le soluzioni che vanno a migliorare l'ergonomia di una tastiera: la presenza di tastini gommati come i WASD, poggiapolsi, inclinazione e dimensione dei tasti.

Layout e retroilluminazione

Il layout indica molto semplicemente la disposizione dei tasti. Quello italiano è il QWERTY (derivato dalla sequenza delle prime sei lettere della tastiera).

La retroilluminazione serve a visualizzare i singoli tasti, con diverse tipologie di luci: famose sono le tastiere RGB, dispositivi che appunto presentano tasti illuminati con luci a Led.

Se viene attraversato da corrente, il sistema è in grado di creare particelle di luce quando i tasti sono attraversati da elettricità. Per completezza di informazione si può aggiungere che tastiere più economiche, hanno talvolta ridotte capacità di creare effetti luce (spesso le extra economiche ne hanno solo 1).

Una buona tastiera RGB meccanica al 60%, con un ottimo rapporto qualità-prezzo, è la Dierya DK61se.

Dimensioni

Alcuni dispositivi, soprattuto quelli meccanici, non sono tutti uguali. Una delle principali differenze riguarda la dimensione della tastiera.

Classificarle in base alla grandezza è molto semplice: una full-site con 104 tasti si definisce completa al 100%. Per capire la percentuale esatta della tastiera che si sta acquistando, è necessario dividere gli n tasti presenti per 104. Per esempio, se si divide una tastiera con 62 tasti per 104, si scopre che è approssivamente una 60%.

C'è da dire che in questo ambito si lascia ampio spazio al gusto personale: si può sia optare per una 100 tasti, ma anche ad esempio per una DURGOD Taurus K320 TKL dotata invece di 84.

L'ultimo trend sembra essere indirizzato verso una cospicua riduzione dei tasti, prediligendo soluzioni con pochissimo spazio vuoto tra di essi.
In linea generale si può desumere che ci sono 3 categorie:

  • le standard: (tastiere da gaming grandi, composte da 104 tasti);
  • le compact (sprovviste di frecce direzionali).
  • le tenkeyless (non dotate di pad numerico).

Switch

Se ci si chiede quali siano i migliori switch per tastiera da gaming, bisogna badare ad alcune caratteristiche tecniche.

Come si è già chiarito in precedenza, la tastiera meccanica è l'unica tipologia di tastiera che usa switch intercambiabili/removibili.

Queste possono avere due modelli di switch: lineari e tattili.

  • Switch lineari: interruttori dotati di "corsa breve" (cioè non è necessario esercitare la pressione fino in fondo). Ciò serve a ridurre i tempi di reazione e una spinta più fluida e silenziosa. Questa tipologia è più adatta a chi ama il gioco dinamico e competitivo.
  • Switch tattili: dispositivi dotati di scalino, solitamente inserito a metà corsa, che richiedono una maggiore pressione durante la digitazione. Esse sono tastiere più adatte alla vita da ufficio e meno consigliate agli appassionati dei videogiochi.

Correlati allo switch ci sono alcuni fattori da considerare:

  • corsa: è la distanza (solitamente 4ml) totale tra lo switch non attivato e lo switch completamente premuto.
  • forza di attuazione (o forza operativa): è la pressione (30 gr e 90 gr) che bisogna esercitare per fare correre lo switch.
  • punto di attuazione: istante (espresso in ml) preciso in cui avviene il contatto elettrico.
  • vita media: numero medio di battute garantite (generalmente 50 milioni) di ogni singolo interruttore.

Tra gli switch più famosi vi sono i Cherry MX (prodotti dall'omonima azienda tedesca) suddivisi per categoria e colore.

  • Cherry MX blue: tattili, poco silenziosi, per poterli attivare è necessaria una pressione di 50 gr. La lunghezza di corsa è di 4mm; mentre quella di attivazione è di 2,2 mm.
  • Cherry MX red: lineari e silenziosi. L'attivazione necessita di una pressione di 45 gr. La lunghezza di corsa è di 4mm; mentre quella di attivazione è di 2 mm.
  • Cherry MX black :lineari e necessitano di una pressione pari a 60 gr. Anche loro hanno una lunghezza di corsa di 4mm e di attivazione 2 mm.
  • Cherry MX brown: switch tattili ma, a differenza delle blue, sono poco rumorose. L'attivazione richiede una pressione di 45 gr. La lunghezza di corsa e di attivazione è uguale alle altre due citate in precedenza.
  • Cherry MX green : stesse caratteristiche delle blu, ma con una pressione leggermente maggiore pari a 80 gr.
  • Cherry MX white: versione aggiornata delle green.
  • Cherry MX clear: simili alle brown ma più resistenti con forza di attivazione necessaria di 65 gr.

Gli switch più rumorosi sono i Cherry red; mentre i preferiti dai gamer sono i Cherry mx blue.

Tastiere gaming wireless e con cavo

  • Tastiere wireless: variano dalle Bluetooth a quelle wi-fi a 2,4 GHz. Esse non ricoprono un vastissimo raggio d'azione e necessitano del supporto di pile/batterie. Possono essere utilizzate anche a diversi metri di distanza dal monitor (soprattutto quelle wi-fi).
  • Tastiere con cavo USB: sono quelle più vendute sul mercato: solitamente si collegano direttamente al computer tramite un cavo USB, favorendo un'esperienza di gioco molto fluida, grazie al loro basso indice di input lag. Quelle con connessione cablata sono molto consigliate per i giocatori pro, poiché assicurano un gameplay senza sbalzi di segnale e soprattutto non necessitano di batterie ricaricabili.

Le migliori tastiere da gioco del 2024

All'interno della nostra classifica si è tenuto conto sia di quelle più recensite dagli utenti su Amazon, soffermandosi soprattutto su coloro che garantiscono un buon rapporto qualità prezzo, ma anche tastiere più dispendiose in termini economici, più adatte ai pro che competono a livelli sempre più alti. Sono elencati dispositivi di marche differenti, compatibili non solo col pc ma anche con console ps5.

1.UrChoiceLtd ‎Geek AK33

La migliore tastiera da gioco per principianti

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco meccanica al 60% con cavo USB
  • Consigliata per: giocatori di livelli medio-basso
  • Dispositivi compatibili: PC

Con switch che permettono a più tasti di funzionare contemporaneamente e ad alta velocità, la UrChoiceLtd ‎Geek AK33 è una tastiera gaming meccanica retroilluminata, con interruttori sostituibili, dotata di tasti con interruttori indipendenti che offrono tempi di risposta molto rapidi.

Essi hanno un feedback tattile di livello superiore e sono programmati per durare fino a 60 milioni di cicli.
Completano le caratteristiche tecniche un controllo affidabile del comando e  la protezione anti-ghosting (permette che più tasti vengano premuti simultaneamente senza che nessuna pressione vada persa).

Le dimensioni sono compatte e poco ingombranti.

Pro: economica, ergonomica, retroilluminata.

Contro: è leggermente rumorosa e tra le impostazioni per la retroilluminazione ha a disposizione solo il colore bianco che risulta però molto bello e perfetto per giocare di sera.

2.HyperX Alloy Origins 60

La miglior tastiera da gaming per tutti i giocatori

Immagine
  • Tipologia: tastiera meccanica con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: PC, PS
  • Consigliata per: giocatori di livello medio

La tastiera HyperX Alloy Origins 60 ha un fattore di forma ridotto al 60% che la rende robusta ma al tempo stesso compatta, lasciando ampio spazio ai movimenti del mouse. Il telaio in alluminio è molto resistente ed elegante, senza rinunciare però al comfort e alla stabilità. I Copritasti Double Shot PBT sono realizzati con robusto materiale capace di resistere ad acqua, attrito e solventi. Gli Switch meccanici HyperX danno velocità, reattività e capacità di resistenza fino a 80 milioni di pressioni. La tastiera da gaming piccola, è dotata di LED con straordinari effetti luminosi. É costituita da 3 angoli di inclinazione regolabili. Essa considerata tra le migliori tastiere meccaniche ed economiche.

Le tastiere 60% vanno molto di moda nel settore gaming, rappresentando un perfetto compromesso per chi vuole qualcosa di robusto dal design minimale, senza rinunciare alla qualità. Sono la soluzione perfetta per chi non ha molto spazio sulla scrivania. Le 60% sono costituite dalla parte sinistra di una tastiera "full size"e sono prive della parte di destra (a partire dal tasto "invio")

Pro: ottimo rapporto qualità prezzo; switch rossi ottimi; software dedicato ben strutturato, occupano poco spazio.

Contro: le KeyCaps (copritastiere) molto curate nel design, non illuminano abbastanza ma sono molto piacevoli al tatto.

3.Corsair K95 Platinum

La miglior tastiera ergonomica

Immagine
  • Tipologia: tastiera meccanica con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: PC
  • Consigliata per: streamer e giocatori di livello pro

Corsair K95 Platinum è costituita da tasti macro programmabili, sistema di retroilluminazione RGB con effetti dinamici e vibranti.  Gli switch meccanici CHERRY MX RGB Speed con feedback tattile leggero sono quello che ci vuole quando si vuole restare sempre competitivi. Sono costituite da un telaio in alluminio per sostenere le lunghe sessioni di gioco. Dotata di Sistema anti-ghosting; poggiapolsi morbido e removibile a doppio lato.

Pro: ergonomica, ottima luminosità RGB, robusta.

Contro: tasti senza "rialzature", importanti per cliccare senza guardare. Compensa il tutto il telaio in alluminio che permette di sostenere lunghe sessioni di gioco senza avvertire la fatica.

4.Logitech G915 LIGHTSPEED

La miglior tastiera da gaming wireless

Immagine
  • Tipologia: tastiera meccanica wireless
  • Dispositivi compatibili: PC, Windows 8, Windows 7
  • Consigliata per: streamer e giocatori di livello pro

Considerata tra le migliori tastiere da gioco del 2024 e tra le migliori tastiere gaming wireless, Logitech G915 LIGHTSPEED è una periferica meccanica dotata di wireless LIGHTSPEED con frequenza di aggiornamento di 1 ms; RGB LIGHTSYNC avanzato che sincronizza l'illuminazione con i contenuti e switch di gioco meccanici a basso profilo, con un design elegante e ultrasottile.

La durata delle batterie con una singola carica è di 30 ore di gioco.

Pro: wireless super veloce, Software Logitech versatile, design elegante

Contro: è sicuramente un modello più costoso rispetto alla media, ma la qualità dei materiali e la meccanica assicurano prestazioni di alto livello che giustificano il prezzo.

5.ASUS ‎Scope RX

La miglior tastiera da gaming robusta

Immagine
  • Tipologia: tastiera meccanica con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: tablet, smartphone
  • Consigliata per: giocatori di livello medio

ASUS ‎Scope RX, tastiera gaming con switch meccanici ottici ROG RX che forniscono una sensazione fluida e lineare con tempi di risposta di 1 ms. Gli switch hanno una durata di 100 milioni di battute. Il sistema di illuminazione è l'Aura Sync: LED RGB con illuminazione centrale, logo ROG retroilluminato ed effetti di luce personalizzabili. Il dispositivo è resistente all'acqua.

Adatta sopratutto ai FPS (first-person-shooter, sparatutto in prima persona). La periferica è dotata di privacy istantanea con iconico keycap mascherato che nasconde nell'immediato tutte le app e disattiva l'audio.

Pro: stabile, molto comoda da utilizzare, retroilluminazione RGB, elegante e pulita

Contro: non è dotata di poggiapolsi, per non affaticare i polsi e le mani durante le lunghe sessioni di gioco

6.Corsair K55 RGB PRO

La miglior tastiera per giocatori di livello medio

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco a membrana cablata con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: PC
  • Consigliata per: giocatori di livello medio-basso

Dotata di retroilluminazione RGB dinamica, Corsair K55 RGB PRO illumina la postazione gaming con diversi effetti luce integrati. É costituita da sei tasti macro dedicati, facilmente configurabili grazie al software CORSAIR iCUE.

IL design resiste alle infiltrazioni di polvere e liquidi; inoltre è dotata di poggiapolsi removibili.

Pro: tastiera completa con tastierino numerico, tasti poco rumorosi dotati di buon feedback, illuminazione RGB, ottimo rapporto qualità prezzo

Contro: il design non è tra i più accattivanti, pertanto è molto consigliata agli utenti che cercano un prodotto buono e silenzioso, ad un prezzo onesto.

7.Cooler Master Devastator 3

La tastiera economica e funzionale

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco a membrana con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: PC
  • Consigliata per: giocatori di livello medio-basso

La Cooler Master Devastator 3 è dotata di personalizzazione RGB di mouse e tastiera con sette diverse opzioni di illuminazione.

Il design a membrana è accattivante e gli switch hanno feedback molto positivi. Il layout comprende 6 tasti multimediali dedicati. É dotata di poggiapolsi a basso profilo. Grazie alle 7 differenti opzioni di colore LED, i player possono personalizzare le periferiche di gioco in modo che corrispondano all'illuminazione dell'hardware.

Incluso nell'acquisto, anche il mouse da gaming MM110 con fino a 2400 DPI.

Pro: robusta, economica.

Contro: design totalmente in plastica ma comunque apprezzabile. Questo set mouse tastiera garantisce ottime prestazioni ai giocatori di livello medio

8.Trust Gaming ‎Azor Gxt838

La miglior tastiera da gaming a membrana

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco a membrana con cavo USB
  • Dispositivi compatibili: PC, laptop, console di gioco
  • Consigliata per: giocatori di livello basso-medio

La tastiera gaming Trust è molto apprezzata dagli appassionati, soprattutto per la sua versatilità. Essa infatti può essere utilizzata sia per il gioco da pc ma anche da console. Con Trust GXT 838 si acquista su Amazon sia la tastiera che il mouse. La tastiera presenta un layout competo e i 12 tasti multimediali.

La tastiera è dotata da una gomma antiscivolo, adatta a mantenere il controllo in caso di sudorazione alle mani, e da sistemi di illuminazione LED combinati. La tastiera ha la tecnologia anti-ghosting che consente di premere fino ad 8 tasti contemporaneamente.

Pro: economica ma funzionale, design e layout completo, anti-ghosting, 3 retroilluminazioni RGB a disposizione. Il modello include anche un mouse ad un prezzo molto basso

Contro: retroilluminazione più estetica che funzionale ma che offre giochi di luce che non affaticano la vista

9.Razer ‎BlackWidow V3 Green Switch

La miglior tastiera per giocatori di alto livello

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco meccanica a filo
  • Dispositivi compatibili: PC, computer portatile
  • Consigliata per: giocatori di livello basso-medio-alto

Ogni tastiera gaming Razer ha il suo tocco di indiscutibile eleganza, nello specifico la Razer ‎BlackWidow V3 Green Switch è una periferica di input super ergonomica: essa è progettata appositamente per il gaming ad alto livello. É composta da switch meccanici green con feedback tattile e uditivo; design trasparente ma con ampie personalizzazioni luminose.

I tasti in ABS servono a resistere all'uso intenso; inoltre è dotata di poggiapolsi ergonomico per un maggior comfort durante il gioco.

Pro: solida, stabile, ergonomica, doppia funzione wireless o wired, poggiapolsi magnetico

Contro: mancano le funzioni macro ma gli Switch meccanici verdi Razer garantiscono prestazioni di alto livello.

10.‎Logitech G413

La miglior tastiera meccanica e super economica

Immagine
  • Tipologia: tastiera da gioco meccanica a filo
  • Dispositivi compatibili: PC, Mac
  • Consigliata per: giocatori di livello basso-medio

Le tastiere gaming Logitech sono consigliate se si desidera un articolo dotato di switch meccanici dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. La Logitech G413 ha un'ottima durata e garantisce performance di gioco eccellenti.

É dotata di copritasti in PBT resistenti al calore e all'usura e ha switch meccanici tattili. Presenta un sistema di illuminazione bianco a LED e funzionalità anti-ghosting.

Pro: minimale, elegante, funzionale, adatta sia al gaming che all'ufficio

Contro: secondo alcuni utenti è poco ergonomica, ma il materiale e le rifiniture di alta qualità a fronte di un prezzo contenuto, la rendono un modello competitivo

11.KLIM Chroma

La miglior tastiera per console 

Immagine
  • Tipologia: tastiera semi-meccanica con ricevitore USB
  • Dispositivi compatibili: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series, PC.
  • Consigliata per: giocatori di livello medio

La tastiera di successo KLIM Chroma è una tastiera semimeccanica senza fili che si connette attraverso un ricevitore USB con tecnologia Plug&Play e fornisce tempi di risposta rapidissimi. Tastiera super confortevole e silenziosa.

É resistente grazie al suo peso, alla struttura metallica ed alla costruzione robusta. E dotata di LED fissi disposti ad arcobaleno. Presenta batteria interna ricaricabile ad alta capacità.

Pro: ottima retroilluminazione, compatibile sia con PC che con console Xbox e Playstation, garantisce una digitazione perfetta

Contro: non vi sono altre colorazione oltre alla nera standard, che però evidenzia tutta la bellezza e luminosità dei LED presenti.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
0 CONDIVISIONI
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
Le migliori schede video NVIDIA e AMD del 2024: classifica e prezzi a confronto
Le migliori schede video NVIDIA e AMD del 2024: classifica e prezzi a confronto
Offerte beauty: fino al 38% di sconto sui prodotti per dire addio alla pelle lucida
Offerte beauty: fino al 38% di sconto sui prodotti per dire addio alla pelle lucida
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni