14 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Quale compro

Migliori asciugatrici: la classifica di giugno 2024 e guida all’acquisto

La classifica delle migliori asciugatrici a pompa di calore di giugno 2024, selezionate tra i modelli che consumano meno e delle migliori marche.
A cura di Quale Compro Team
14 CONDIVISIONI

La nostra top 6:

migliori asciugatrici
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

L'asciugatrice è un elettrodomestico che permette di asciugare i panni al suo interno, evitando così di doverli stendere su uno stendibiancheria. Strumento utile per chi ha poco tempo da dedicare al bucato, chi vive in una zona fredda o poco soleggiata e chi ha poco spazio in casa. Soprattutto, è utile in inverno, per asciugare i panni in poco tempo e senza umidità.

Di forma molto simile alla lavatrice, sul mercato online ne esistono tantissimi modelli in commercio, con tantissime funzioni diverse e per scegliere quella giusta bisogna valutare quelle che sono le proprie esigenze.

Per aiutarvi a fare la scelta migliore, abbiamo selezionato le migliori asciugatrici sul mercato a pompa di calore, scegliendo tra le migliori marche in commercio (Bosch, LG, Samsung, Beko, Miele, Electrolux ecc.), dividendole per categoria ed elencando tutte le loro caratteristiche più importanti e i pro e i contro secondo chi le ha già acquistate. Ma prima di procedere alla classifica, vediamo qual è la differenza tra un'asciugatrice a condensazione e una a pompa di calore e perché è così importante.

Differenza tra asciugatrici a condensazione e a pompa di calore

Le asciugatrici si distinguono in due categorie principali: quelle a condensazione e quelle a pompa di calore.

Per asciugatrici a condensazione si intendono asciugatrici che funzionano con resistenza elettrica: vale a dire che, quando vengono messe in funzione, il calore per l'asciugatura dei panni viene generato tramite sistema di resistenza elettrica che scalda l'interno del cervello e porta quindi all'asciugatura dei capi. Sono i modelli più economici, ma il contro è che consumano tantissima energia elettrica: non si trovano mai, infatti, asciugatrici a condensazione che recano una classe energetica dalla A in su; tutti i modelli di asciugatrici a condensazione appartengono a classi energetiche dalla B in giù.

I modelli di asciugatrice più moderni, invece, rientrano all'interno della categoria a pompa di calore. Tecnologia più sofisticata e complessa, si potrebbe paragonare a quella utilizzata da condizionatori e frigoriferi, però in opposto (invece di generare aria fredda generano aria calda). La pompa di calore interna all'elettrodomestico preleva l'aria fredda circostante e la riscalda attraverso uno scambiatore di calore; una ventola interna al tamburo dell'asciugatrice, poi, la immette all'interno dei cestelli durante i programmi di asciugatura. Nei modelli più recenti, inoltre, l'aria calda prodotta dalla pompa di calore viene riutilizzata, riducendo ulteriormente il consumo di elettricità.

Un'altra differenza tra i due tipi di modelli è il tempo richiesto per l'asciugatura: le asciugatrici a condensazione, solitamente, hanno tempi di asciugatura più brevi a causa delle elevate temperature che raggiungono; le asciugatrici a pompa di calore, invece, impiegano più tempo ad asciugare i capi, perché raggiungono temperature minori. Le alte temperature, però, potrebbero danneggiare gli indumenti più delicati.

Per quanto riguarda, infine, lo scarico dell'acqua, sia asciugatrici a condensazione sia asciugatrici a pompa di calore hanno due tipi di scarico: raccolta dell'acqua all'interno di una vaschetta svuotabile manualmente oppure tramite il tubo di scarico come le lavatrici. Alcuni modelli, invece, offrono la possibilità di scegliere come scaricare l'acqua, possedendo entrambe le funzioni.

Per questo, tutte le asciugatrici che abbiamo selezionato per voi appartengono alla categoria delle asciugatrici a pompa di calore. Ecco la top 6.

1. Electrolux PerfectCare EW9H297DY

La migliore per classe energetica A+++

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: che consuma poco e che offre il top di gamma di prestazioni.

Classe energetica: A+++

Capacità: 9kg

Dimensioni: 850 x 596 x 638 mm

Pro: I tempi di asciugatura sono molto ridotti e la pulizia degli interni risulta molto facile e intuitiva.

Contro: Il rumore prodotto dall'oblò quando si apre potrebbe risultare fastidioso.

Ottima per chi ha a cuore l'ambiente e vuole tenere le bollette basse, perché permette di risparmiare fino al 68% di energia elettrica in un anno, l'Electrolux PerfectCare EW9H297DY è un'asciugatrice di ultima generazione con capacità di 9kg e classe energetica A+++. Dotata di connessione WiFi e di un'app propria, l'asciugatrice può essere controllata anche da remoto grazie all'applicazione My Electrolux Care, che permettono di programmare asciugature e accedere a funzioni e programmi esclusivi. I vestiti vengono asciugati in modo uniforme e grazie alla tecnologia DelicateCare System mantengono tutti la propria forma e le loro caratteristiche. Inoltre, grazie ai programmi XL è possibile asciugare carichi molto più grandi, senza dover ricorrere a più utilizzi dell'elettrodomestico in una volta.

Altre soluzioni di asciugatrici che consumano poco:

2. Candy SmartPro CSOE H8A2DE-S

La migliore per rapporto qualità/prezzo

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: Con un prezzo più accessibile senza però rinunciare a tutte le migliori caratteristiche e funzioni.

Classe energetica: A++

Capacità: 8kg

Dimensioni: 596 x 585 x 850 mm

Pro: L'utilizzo è facile da capire e gli abiti escono asciutti, morbidi e non maltrattati, rendendo così l'utilizzo del ferro da stiro molto raro.

Contro: Potrebbe risultare un po' troppo rumorosa.

Consigliata per chi vuole spendere poco senza rinunciare a funzioni e caratteristiche top di gamma, la Candy SmartPro CSOE H8A2DE-S è un'asciugatrice dall'ottimo rapporto qualità prezzo, brillante ma al tempo stesso facile da usare.  Dotata di connettività NFC, offre la possibilità agli acquirenti di ricevere assistenza e consigli sull'utilizzo direttamente tramite il loro smartphone; grazie alla funzione Easy Iron, poi, l'asciugatrice è in grado di rilevare il grado di umidità presente all'interno dei capi, lasciandoli morbidi e senza pieghe una volta usciti dall'interno. Perfetta per l'asciugatura di capi di lana, l'asciugatrice è dotata di ben 16 programmi tra cui scegliere. Inoltre, l'acqua che viene raccolta durante l'asciugatura è riutilizzabile, grazie alla custodia EasyCase.

Altre soluzioni di asciugatrici con ottimo rapporto qualità/prezzo:

3. LG RH10V9AV4W

La più grande per capienza (10kg)

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: molto capiente, ottima per grandi famiglie o carichi molto grandi di indumenti o biancheria intima come lenzuola e coperture per divani.

Classe energetica: A+++

Capacità: 10kg

Dimensioni: 600 x 850 x 690 mm

Pro: L'asciugatrice possiede un condensatore autopulente, quindi si pulisce da sola dopo l'utilizzo, togliendo questo pensiero agli acquirenti.

Contro: Le diciture presenti sui pannelli di utilizzo potrebbero essere in inglese.

L'acquisto giusto per chi ha in mente di utilizzarla per asciugare grandi carichi di capi, grazie all'innovativa tecnologia DUAL Inverter e al doppio cilindro rotante la LG RH10V9AV4W ha un'efficienza migliorata rispetto ai modelli precedenti. Utilizzando temperature costanti e meno aggressive si evita il rischio di rovinare i capi o farli restringere in fase di asciugatura. Sono disponibili due modalità di asciugatura: una più lunga e una turbo. È disponibile, inoltre, un'applicazione da scaricare sul proprio smartphone l'applicazione THINQ che permette di accedere a nuovi programmi e far comunicare l'asciugatrice con la lavatrice della stessa marca. Motore e pompa di calore sono garantiti per 10 anni.

Altre soluzioni di asciugatrici capienti:

4. CANDY Smart CSO4H7A1DE-S

La più slim

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: piccola, che non occupi troppo spazio, perfetta per single o coppie con appartamenti piccoli o che non fanno tantissimi bucati.

Classe energetica: A+

Capacità: 7kg

Dimensioni: 596 x 465 x 850 mm

Pro: Grazie al WiFi che la connette ai dispositivi elettronici è possibile programmare i cicli di asciugatura anche a distanza fisica.

Contro: È molto rumorosa.

Perfetta per chi ha poco spazio in casa da dedicare all'angolo bucato e all'asciugatura, CANDY Smart CSO4H7A1DE-S possiede una serie di cicli rapidi da 30 a 90 minuti progettati per soddisfare ogni esigenza. Grazie alla funzione Easy Iron gli indumenti escono morbidi, profumati e senza bisogno di essere stirati. Facile e smart da riempire e svuotare, il cestello è posizionato a 3,5cm più su rispetto agli altri modelli, per un maggiore comfort durante l'utilizzo.

Altre soluzioni di asciugatrici slim:

5. AEG Serie 9000 TR9H92AB

La migliore per programmi e funzioni offerti

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: testata per garantire 20 anni di lavaggi, pari a 10.000 ore totali.

Classe energetica: A++

Capacità: 9kg

Dimensioni: 850 x 596 x 638 mm

Pro: Tutti gli acquirenti considerano AEG come il top di gamma per le marche di asciugatrici.

Contro: Il prezzo potrebbe risultare elevato, ma il prodotto vale i soldi spesi.

Se siete alla ricerca di un'asciugatrice che tratti i vostri capi con amore e delicatezza, rispettando anche l'ambiente, la AEG Serie 9000 TR9H92AB fa proprio al caso vostro: grazie ai programmi EcoSpeed ed EcoDry, i vostri panni saranno asciutti in poco tempo ma con il giusto rispetto per l'ambiente. Programmabile anche in modalità Smart con il collegamento WiFi tramite telefono e applicazione, l'asciugatrice lascia i capi sempre profumati con l'utilizzo dei profumatori FragranceDos che lasciano capi e biancheria profumata per 4 settimane.

Altre soluzioni consigliate per asciugatrici con funzioni degne di nota:

6. Samsung Bespoke AI QuickDry DV90BB7445GBS3

Quella con l'intelligenza artificiale

Immagine

Consigliata a chi cerca un'asciugatrice: di ultima generazione.

Classe energetica: A+++

Capacità: 9kg

Dimensioni: 600 x 600 x 850 mm

Pro: Risponde a tutte le aspettative degli acquirenti.

Contro: Non ci sono contro.

Se siete appassionati di tecnologia e avete poco tempo da dedicare al bucato, la Samsung Bespoke AI QuickDry DV90BB7445GBS3 dotata di intelligenza artificiale è la scelta giusta: grazie all'AI, l'asciugatrice impara dalle abitudini di chi la utilizza e tra i suoi 19 programmi selezionabili e le opzioni di asciugatura, propone quelle utilizzate di frequente. Il suo filtro 2 in 1 garantisce una manutenzione del prodotto molto semplice, concentrando tutti i pelucchi in un unico comparto dotato di allarme che avvisa quando si è raggiunto il limite di capienza. Il tempo di asciugatura viene ridotto del 35% grazie al compressore interno che regola la velocità del programma utilizzato in base alla temperatura interna.

Altre soluzioni di asciugatrici dotate di intelligenza artificiale:

Come scegliere l'asciugatrice: guida all'acquisto

Quando si deve acquistare un'asciugatrice è necessario fare una scelta ponderata, soprattutto perché in alcuni casi la spesa da affrontare è ingente: è bene, quindi, prendere in considerazione diversi aspetti che riguardano questo grande elettrodomestico. Primo fra tutti è, certamente, il consumo energetico che richiede il suo utilizzo.

Consumi

Uno degli aspetti che preoccupa di più i consumatori è, certamente, il consumo di energia elettrico di un'asciugatrice. Come già scritto, con l'avvento della pompa di calore, i consumi si sono abbassati esponenzialmente. Per una maggiore comprensione dei consumi, però, c'è la possibilità di scegliere quella con la classe energetica più conveniente. La classe energetica che corrisponde al minor consumo di elettricità è la classe A+++; quella più bassa è la classe D.

Va da sé che i consumi reali possono variare da consumatore a consumatore, a seconda della frequenza d'uso e dei programmi e funzioni che vengono utilizzati. Attualmente, secondo le classi energetiche reperibili in commercio, il consumo di un'asciugatrice di classe A+++ in un anno corrisponde a 176KWH, che in valore monetario corrispondono a circa 50 euro.

Naturalmente, minori è la capacità di un'asciugatrice, minori saranno i consumi energetici. Lo stesso vale per la situazione opposta.

Capacità e dimensioni

Altri due aspetti fondamentali da tenere in considerazione sono le capacità e le dimensioni di un'asciugatrice.

Le dimensioni dell'asciugatrice devono essere tali da permetterne il posizionamento all'interno dell'abitazione in maniera comoda; in secondo luogo, dalle dimensioni, solitamente, dipende anche la capacità di carico. Le dimensioni sono facilmente reperibili sulle schede di prodotto che si trovano sui siti di acquisto, nei dettagli prodotto. Nelle dimensioni, però, non viene considerato lo spazio che occupa lo sportello quando viene aperto.

I modelli standard di asciugatrice somigliano molto alle lavatrici, quindi possiedono anche le stesse dimensioni. Esistono anche modelli slim, più piccoli, adatti a case con poco spazio a disposizione. Allo stesso modo, esistono anche modelli extra-large, che permettono l'asciugatura di carichi molto corposi (fino a 16kg).

La capacità di carico dell'asciugatrice si riferisce al quantitativo di capi bagnati che è possibile asciugare in un'unica volta. La scelta va compiuta tenendo conto delle dimensioni del proprio nucleo familiare e della quantità di lavatrici che si fanno in una settimana. Indicativamente 7kg di capacità sono ideali per un adulto single, 8kg per i nuclei familiari di due persone mentre le capacità da 9kg in su sono indicate per famiglie molto numerose che effettuano frequenti lavaggi (anche più volte in settimana).

In caso si desideri utilizzare l'asciugatrice solo per grandi capi di biancheria (lenzuola, piumoni, coperture divani, coperte ecc.) i modelli più adatti sono quelli di almeno 10kg.

Funzioni e programmi disponibili 

Altro aspetto da prendere in considerazione quando si valutano i modelli di asciugatrice da acquistare sono il numero di funzioni e programmi che essa offre nel funzionamento.

Quali sono le funzioni più comuni? Quasi tutte le asciugatrici offrono la selezione del livello di asciugatura dei panni, il sensore di umidità interno (che permette alla macchina di regolare il funzionamento dei programmi), asciugature rapide con risparmio energetico e un timer per programmazione dei cicli di asciugatura.

Non tutte le asciugatrici, invece, offrono la possibilità di usufruire di funzioni smart, ovvero accessibili solo tramite applicazione apposite da scaricare sul proprio telefono cellulare per collegarlo al WiFi interno dell'elettrodomestico. Alcune delle funzioni offerte dalle app sono:

  • diagnostica di problemi interni all'asciugatrice e monitorazione dell'efficienza: alcune applicazioni suggeriscono quando è arrivato il momento di eseguire la manutenzione di componenti interni, o danno la possibilità di inviare richieste di assistenza al servizio clienti;
  • programmi extra di asciugatura non contenuti già all'interno dell'apparecchio;
  • controllo remoto dell'asciugatrice tramite WiFi, che offre la possibilità di programmare cicli di asciugatura anche se si è fuori casa e monitornarne l'andamento;
  • sincronizzazione con la lavatrice, disponibile solo per modelli appartenenti allo stesso brand ovviamente: in questo caso l'asciugatrice rileva dalla lavatrice informazioni riguardo al tipo di carico, il programma utilizzato durante il lavaggio e la velocità della centrifuga, in modo da impostare in maniera automatica il programma di asciugatura.

Solo nelle asciugatrici di ultima generazione, infine, è possibile usufruire delle funzioni dell'intelligenza artificiale che permette all'elettrodomestico di gestire in completa autonomia il proprio funzionamento. L'IA impara quelli che sono le funzioni e i programmi più utilizzati dal consumatore ed è in grado di replicarli. In più, tramite internet, l'apparecchio riceve anche informazioni metereologiche che portano alla scelta dei programmi più ideali.

Per quanto riguarda i programmi disponibili, invece, più l'asciugatrice è sofisticata e di ultima generazione più saranno i programmi disponibili, anche adattabili alle proprie esigenze (modifiche relative alla durata o il livello di asciugatura che si desidera per i capi).

Quali sono i programmi più comuni disponibili su quasi tutte le asciugatrici moderne? Il programma cotone (ovvero quello "standard"), lana, sintetici, misti, delicati, biancheria e piumini, stiratura facile e antiallergenico per la sterilizzazione dei capi dei bambini piccoli. I programmi offerti si possono riconoscere in base ai simboli presenti sull'asciugatrice.

Tenendo conto del bucato-tipo effettuato nel vostro nucleo abitativo sarà possibile stilare una lista di programmi e funzioni indispensabili all'asciugatrice che vi accingete ad acquistare.

Quanto costano le asciugatrici?

Le asciugatrici con il prezzo più elevato sono quelle di ultima generazione, più sofisticate e con più programmi disponibili (come, per esempio, l'intelligenza artificiale). Esistono, però, anche asciugatrici con prezzi più accessibili, come abbiamo anche riportato sopra nella nostra classifica. Solitamente, per valutare il rapporto qualità/prezzo di un'asciugatrice bisogna esaminarne tutte le caratteristiche tecniche e le funzioni e i programmi offerti, e valutare quelli che fanno più al caso nostro, in modo da effettuare la scelta giusta anche in base al prezzo.

A quali brand di asciugatrici affidarsi?

Come per ogni elettrodomestico, è consigliabile affidarsi alle marche più famose, quelle che concorrono tra di loro sul mercato e offrono sempre le migliori tecnologie all'avanguardia. Alcuni dei brand a cui affidarsi, quindi, sono Samsung, LG, Bosch, Beko, Miele, Candy ed Electrolux. Ovviamente, anche brand meno conosciuti possono essere validi: quelle che contano sono le funzioni offerte e le caratteristiche tecniche di cui abbiamo parlato sopra.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
14 CONDIVISIONI
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views