772 CONDIVISIONI

Si avvicina il primo farmaco per allungare la vita dei cani di taglia grande: via libera da FDA

L’FDA ha dato approvazione condizionata al LOY-001, il primo farmaco sperimentale progettato per allungare la vita dei cani, più nello specifico quelli di taglia grande. Come funziona e quando dovrebbe arrivare sul mercato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Andrea Centini
772 CONDIVISIONI
Immagine

Si avvicina la commercializzazione di un farmaco progettato per allungare la vita dei cani di grossa taglia, il primo del suo genere e potenzialmente rivoluzionario. Si tratta del LOY-001 ed è prodotto dalla Loyal, un'azienda di medicina veterinaria statunitense fondata nel 2019 che ha come obiettivo proprio lo sviluppo di farmaci destinati a prolungare la salute e la longevità dei cani. Il farmaco sperimentale ha appena ricevuto l’approvazione condizionata dalla parte della Food and Drugs Administration (FDA), l'ente federale degli USA deputato alla regolamentazione di farmaci, terapie e prodotti alimentari. Questa peculiare procedura prevede che il farmaco possa rimanere sul mercato per cinque anni, durante i quali deve essere pienamente dimostrata la sua efficacia, nel caso specifico il prolungamento della vita dei cani. Ma come funziona il esattamente il LOY-001?

Come tutti noi sappiamo, la vita media di un cane di grossa taglia come il pastore tedesco, l'alano o il terranova è sensibilmente inferiore a quella di chihuahua, barboncini e pinscher nani. Si passa infatti dai 7-10 anni di vita media dei primi contro i 14-16 dei secondi. In pratica è quasi la metà. Per quale ragione? Tutto risiederebbe nella selezione artificiale effettuata dall'uomo nel corso di millenni, per far emergere tratti e caratteristiche in grado di favorire lavoro (come la pastorizia), difesa, ricerca, salvataggio e compagnia. Ma questo allevamento selettivo con incroci artificiali, oltre ad aver fatto nascere centinaia di razze canine differenti, non è scevra da conseguenze genetiche. Basti pensare ai problemi dei cani brachicefali (quelli con la faccia schiacciata come i carlini, che i veterinari vorrebbero addirittura non considerare più come “cani tipo”) o la displasia dell'anca dei pastori tedeschi. Anche l'aumento significativo delle dimensioni è legato a condizioni specifiche, come l'aumento anomalo dei livelli di IGF-1, un ormone legato alla crescita cellulare. Basti sapere che nei cani più grandi tali livelli possono essere quasi 30 volte più alti di quelli rilevati nei cani di piccola taglia.

Poiché si ritiene che siano i livelli elevati di IGF-1 a catalizzare l'invecchiamento e ad abbattere la longevità dei cani di taglia grande, oltre a ridurre il tempo di vita in salute, i ricercatori di Loyal hanno progettato il farmaco LOY-001 proprio per ridurre le concentrazioni di IGF-1 e portarle a quelle registrate nei cani piccoli. Il farmaco andrebbe somministrato tramite iniezione ogni 3-6 mesi da parte del veterinario, ma l'azienda sta sviluppando anche una versione in compressa masticabile per uso quotidiano. Per Loyal la breve durata della vita dei cani è un vero e proprio “disturbo dell'invecchiamento accelerato” dovuto dalla selezione artificiale, contro la quale si può agire. Gli studi preliminari, come specificato dalla dottoressa Céline Halioua – fondatrice dell'azienda – in un comunicato di Loyal, hanno dimostrato che il farmaco “ha migliorato i parametri di invecchiamento clinicamente rilevanti”. I benefici biologici, rilevati anche attraverso punteggi che evidenziano la qualità della vita, sono stati osservati anche dai proprietari dei cani e dai veterinari coinvolti nella sperimentazione.

È proprio su queste solide premesse che la FDA ha dato il via libera all'approvazione condizionata, ritenendo che il LOY-001 possa effettivamente prolungare la vita dei nostri amici a quattro zampe più grandi. La speranza è che questo farmaco possa davvero aiutare ad aumentare la longevità media dei cani e migliorarne la salute generale. Durante questa fase di cinque anni i ricercatori potranno condurre studi di efficacia più approfonditi grazie ai quali dovranno dimostrare effettivamente come e quanto il farmaco è in grado di offrire ciò che si prefigge. Loyal ritiene di poter commercializzare il LOY-001 entro il 2026.

772 CONDIVISIONI
Approvato il primo vaccino per donne in gravidanza contro il virus sinciziale nei neonati
Approvato il primo vaccino per donne in gravidanza contro il virus sinciziale nei neonati
Cancro al seno, ok a rimborsabilità in Italia per nuovo farmaco che migliora la sopravvivenza
Cancro al seno, ok a rimborsabilità in Italia per nuovo farmaco che migliora la sopravvivenza
Una kilonova nella Via Lattea può annientare la vita sulla Terra: cos'è e a quali distanze è letale
Una kilonova nella Via Lattea può annientare la vita sulla Terra: cos'è e a quali distanze è letale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni