32 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Ucraina, Slovacchia consegna i primi caccia Mig-29. Per Mosca è un “passo distruttivo”

La Russia considera la consegna di quattro caccia Mig-29 dalla Slovacchia all’Ucraina come “un passo distruttivo” in contrasto con le dichiarazioni dei leader Ue sulla ricerca di soluzioni pacifiche al conflitto.
A cura di Susanna Picone
32 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Non si è fatta attendere la replica della Russia alla notizia della Slovacchia che consegna i primi Mig a Kiev. Il trasferimento da parte della Slovacchia del primo lotto di caccia Mig-29 in Ucraina "è ancora un altro passo che indica che nella questione ucraina, i Paesi della Nato e dell'Ue continuano il percorso verso l'escalation del conflitto, cercando di trascinarlo e di combattere fino all'ultimo ucraino", le parole del viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko. Lo riporta la Tass. "Questo è ovviamente un passo distruttivo. Contraddice le numerose dichiarazioni dei leader dell'Ue secondo cui è necessario cercare vie d'uscita con mezzi pacifici", ha aggiunto.

Mig slovacchi a Kiev

La Slovacchia ha consegnato quattro aerei da combattimento Mig-29 all’Ucraina: ad annunciarlo è stato il ministro della Difesa slovacco Jaro Nad in un post su Facebook, Ha anche spiegato che i prossimi caccia saranno consegnati nelle prossime settimane. Qualche giorno fa Bratislava aveva promesso 13 caccia a Kiev.

"Ringrazio tutte le forze coinvolte per il fantastico lavoro professionale. La Slovacchia è dalla parte giusta e con questo gesto, noi come Paese, ci siamo iscritti a caratteri cubitali nella storia del mondo moderno, che parla di assistenza tempestiva, solidarietà sincera e grandezza della nazione", ha commentato il ministro della difesa Jaroslav Nad.

Guerra Ucraina, l'appello di Zelensky

Intanto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ribadito l'appello per l'invio a Kiev di armi a lunga gittata. Lo ha fatto nel suo intervento in teleconferenza al Consiglio europeo a Bruxelles.

Zelensky ha avvertito in merito a cinque possibili fattori che potrebbero prolungare il conflitto, fra cui il ritiro nella consegna di missili a lungo raggio, la mancanza di moderni aerei da combattimento e la debolezza delle sanzioni occidentali.

32 CONDIVISIONI
4313 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views