Un colombiano di sessantacinque anni è stato arrestato all'aeroporto di Barcellona, in Spagna, dopo essere stato beccato con mezzo chilo di cocaina. Cocaina che probabilmente l’uomo pensava di aver nascosto bene, ma gli agenti hanno praticamente notato subito la sua strana acconciatura. I trafficanti di droga tentano di nascondere la merce illegale che trasportano da un Paese all’altro nei modi più fantasiosi e sicuramente questo colombiano di fantasia ne ha avuta molta. In questo caso, infatti, la droga era stata nascosta sotto al parrucchino. L'uomo, giunto in Spagna con un volo da Bogotà, è subito apparso troppo nervoso ai poliziotti che quindi, appunto insospettiti anche da quei capelli, hanno deciso di procedere a un controllo più accurato. E ben presto gli agenti si sono accorti del “trucco” del colombiano e lo hanno arrestato. Quello che aveva in testa era appunto un parrucchino studiato ad arte per contenere 503 grammi di cocaina dal valore di oltre 30000 euro. E sopra al parrucchino aveva indossato anche un cappello. Insomma, quel signora proprio non passava inosservato.

I poliziotti di Barcellona colpiti dai capelli e anche dal nervosismo del colombiano – “Il suo parrucchino era molto curioso, ma gli agenti sono molto esperti e prestano attenzione all’atteggiamento. Sono rimasti molto colpiti da quanto ero nervoso quando ha superato i controlli di sicurezza”, ha detto a La Vanguardia la Policia Nacional sottolineando come non ci sia limite all’inventiva dei corrieri della droga nel cercare di evitare i controlli. L'effetto visivo del fantasioso stratagemma risulta decisamente buffo nelle foto del fermo di quest'uomo di mezza età, con e senza parrucchino, diffuse dalla polizia.