0 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Guerra in Ucraina, attacco russo all’ufficio postale di Kharkiv: 6 morti. Zelensky: “Risponderemo”

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra in Ucraina e le notizie del 23 ottobre 2023: sono terminate le operazioni di soccorso dopo l’attacco russo ad un ufficio postale di Kharkiv. Il bilancio è di 6 morti e 17 feriti. Zelensky assicura: “Risponderemo a ogni atto terroristico russo”. Le posizioni intorno alla città di Avdiivka, la nuova Bakhmut, “sono protette”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Mentre sale la tensione in Medio Oriente dopo l'attacco di Hamas contro Israele, continua la guerra in Ucraina. Sabato scorso un attacco russo è stato condotto su Kharkiv, dove è stato colpito un ufficio postale, provocando la morte di 6 persone e il ferimento di altre 17. Il presidente Zelensky ha commentato l'accaduto affermando che Kiev risponderà.

L'attacco al centro postale a Kharkiv: terminate le operazioni di soccorso

Sono terminate dopo due giorni le operazioni di soccorso a Kharkiv dopo che un missile russo ha colpito uno sportello postale "Nova Poshta". Il bilancio è di 6 morti e 17 feriti. È quanto fa sapere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sui social.

"Risponderemo certamente a ogni atto terroristico russo, compreso questo attacco", ha scritto, "i terroristi non saranno in grado di infrangere la determinazione ucraina a difendere il nostro Stato, l'indipendenza e la volontà del nostro popolo di lavorare e combattere per la propria patria. Mosca non dovrebbe avere motivo di aspettarsi che l'Ucraina crolli".

Il governatore della regione di Kharkiv, Oleh Syniehubov, ha riferito che le persone uccise e ferite erano tutti dipendenti del servizio postale, tra i 19 e i 42 anni. "Questo è strettamente un sito civile", ha detto. "I russi hanno inflitto terrore alla pacifica popolazione di Kharkiv", ha aggiunto.

Paura anche nella regione di Kherson, dove sono stati distrutti un liceo e una chiesa, fortunatamente vuoti visto che l'attacco si è verificato durante le ore notturne. "Ancora una volta, durante la notte, abbiamo assistito alle orribili immagini della violenza russa contro i civili in Ucraina, il disprezzo del Cremlino per la vita è visibile a tutto il mondo", ha tuonato l'ambasciatrice americana in Ucraina, Bridget Brink, dopo il missile che ha fatto strage nel centro postale Nova Poshta.

Altre 3 morti in raid russi su Donetsk, uomo ucciso mentre pescava

Altre due persone sono state uccise dai bombardamenti russi nella regione ucraina di Donetsk. Un uomo di 58 anni è morto nella sua casa nel villaggio di Kalinovka, mentre un 61enne è stato ucciso nella città di Vasiukovka da un colpo diretto alla sua auto.

Lo afferma l'ufficio del procuratore ucraino. Il capo del distretto militare di Nikopol, Yevhen Yevtushenko, ha invece fatto sapere che un uomo di 71 anni è stato ucciso sabato mentre pescava in un bacino idrico locale. Ha detto che la vittima è stata trovata con una canna da pesca in mano e ha accusato le forze russe di avergli sparato addosso senza alcuna pietà.

Come procede la controffensiva ucraina

Intanto, prosegue anche la controffensiva dell'esercito di Kiev. Secondo il presidente Zelensky, le posizioni intorno alla città di Avdiivka, nel Donetsk, considerata la nuova Bakhmut, sono "protette. Le direzioni Avdiivka e Maryinka sono particolarmente difficili. Numerosi attacchi da parte dei russi ma le nostre posizioni sono protette", ha affermato.

Gli approfondimenti sul conflitto russo-ucraino

0 CONDIVISIONI
4156 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views