Negli Stati Uniti oltre il 35% della popolazione ha terminato il ciclo vaccinale ed è completamente immunizzato contro il Covid, i cosiddetti "fully vaccinated". Quest'ultimi, secondo le ultime indicazioni dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc), possono addirittura dire addio all'uso delle mascherine sia all'aperto che nei luoghi chiusi a prescindere dal numero di persone presenti. La direttrice dei Cdc, Rochelle Walenskly, ha dichiarato che il governo federale "non intende affidarsi agli obblighi vaccinali" per accelerare la campagna di vaccinazione, confermando nel corso di una intervista a Nbc News che "non contiamo affatto sugli obblighi vaccinali". Pertanto, quanto all'impossibilità di stabilire se una persona sia vaccinata o meno, Walenskly ha dichiarato che "chi non è vaccinato e non indossa la mascherina non è al sicuro. Chiediamo alle persone di essere oneste con loro stesse. Se non sono vaccinate e non indossano la mascherina, sono a rischio, a differenza di chi ha terminato il ciclo. Ognuno può fare le proprie scelte. Sono 16 mesi che stiamo dicendo di essere cauti e di fare attenzione e finalmente i contagi stanno decrescendo. Il nostro non è un permesso generalizzato, ma basato sulla valutazione del rischio".

Secondo le linee guida Usa, le persone devono ancora indossare le mascherine se non sono vaccinate, compresi i bambini di età inferiore ai 12 anni. Sabato, i Cdc hanno annunciato che le scuole dovrebbero continuare a mantenere l'obbligo di mascherina in classe e ad utilizzare altre strategie di prevenzione del Coronavirus almeno fino alla fine dell'anno perché la maggior parte degli studenti non sarà completamente vaccinata. La US Food and Drug Administration (Fda) ha infatti concesso l'autorizzazione per l'uso di emergenza al vaccino Pfizer contro il Covid per gli adolescenti di età compresa tra 12 e 15, da cui sono dunque esclusi gli under 12. "La maggior parte di loro non sarà vaccinata o completamente vaccinata prima della fine di quest'anno e lavoreremo per aggiornare la nostra guida scolastica", ha detto Walensky, aggiungendo che per i campi estivi in programma nei prossimi mesi "si raccomanda ancora il distanziamento sociale e l'uso dei dispositivi di sicurezza, tra cui le mascherine, in ogni momento, anche quando si gioca all'aperto, con eccezioni solo per magiare e nuotare".