Dalla mezzanotte di oggi la Francia è di nuovo in lockdown per l'emergenza covid e lo sarà per almeno i prossimi 30 giorni. "Le modalità e i contorni di questo nuovo blocco non saranno quelli di marzo" ha però spiegato il primo ministro Jean Castex illustrando tutte le misure anticontagio messe in cantiere dalle autorità di Parigi  dopo l'impennata di casi registrata nel Paese. Allo scattare di venerdì dunque in tutta la Francia entrano in vigore misure molto restrittive in termini di vita sociale e spostamenti con obbligo di certificare i motivi di necessità dei movimenti. Unica eccezione per i dipartimenti e territori d'oltremare per i quali però saranno necessari test alla partenza o all'arrivo.

In Francia spostamenti solo per motivi di urgenza e necessità

I francesi potranno lasciare la loro casa solo per motivi di urgenza e necessità che dovranno attestare con una certificazione. Si potrà uscire solo per recarsi al lavoro, anche se è incoraggiato lo smart working, dal medico o in farmacia ma anche per impellenti motivi familiari, per assistenza a persone vulnerabili e per partecipazione a missioni di interesse generale. Non sarà possibile spostarsi nemmeno per raggiunge le seconde case. "Ci sarà comunque una tolleranza in questo fine settimana per il ritorno delle vacanze di Ognissanti ma serve sempre un certificato come in primavera" ha spiegato il primo ministro.

Lockdown Francia: scuole aperte

Ci saranno due attestazioni permanenti, una  rilasciata dal datore di lavoro per gli spostamenti casa-lavoro, l'altro dalla scuola per i genitori che devono viaggiare tra casa e scuola. Anche le scuole infatti rimarranno aperte anche se è consigliato la didattica a distanza su cui però molta autonomia viene data alle singole scuole.  "La prossima settimana, le scuole e gli istituti si organizzeranno per limitare il più possibile il contatto tra i diversi studenti. Gli spostamenti degli alunni nell'edificio  saranno limitati al massimo. La ricreazione sarà organizzata in gruppi assicurando che ogni studente si trovi a 1 metro di distanza dall'altro" ha spiegato il ministro dell'istruzione.

Chiusi la maggior parte dei locali pubblici

Saranno chiusi invece la maggior parte dei locali pubblici come bar e ristoranti, che però possono fare consegne a domicilio, così come saranno chiuse sale conferenze, cinema, palazzetti dello sport e parchi di divertimento. Vietate fiere e mercati. Autorizzati solo negozi di beni essenziali. Tra questi attività commerciali all'ingrosso in modo che i professionisti possano continuare a rifornirsi. Gli Alberghi possono mantenere una piccola attività per i viaggi di professionisti il cui lavoro è  essenziale  ma i ristoranti di questi hotel saranno chiusi.

Attività fisica entro un km da casa

Consentita l'attività fisica e motoria così come portare a spasso gli animali da compagnia ma solo nel raggio di 1 chilometro. "Ricordo che, per le attività fisiche, in questo specifico contesto saranno autorizzate solo attività individuali e all'aperto come il jogging" ha spiegato il Presidente del Consiglio francese ricordando che "I palazzetti dello sport e le palestre saranno chiusi e gli sport di squadra all'aperto, come calcio, basket, rugby, saranno vietati". Per muoversi disponibili anche parchi boschi e spiagge se sono vicino casa. "A differenza della primavera, parchi, giardini, boschi, spiagge rimarranno aperti" ha sottolineato infatti Castex

Luoghi di culto aperti ma cerimonie limitate

I luoghi di culto rimarranno aperte ma le cerimonie religiose saranno vietate fatta eccezione per i funerali, entro il limite di 30 persone e per i matrimoni entro il limite di sei persone. Saranno vietati i raduni sulle strade pubbliche, "ad eccezione delle manifestazioni di protesta approvate dalla prefettura" . Consentito anche l'acceso a servizi essenziali come quelli forniti da  municipio o prefettura e gli esami della patente di guida. Rimarranno aperti anche sportelli postali e bancari per attività che non è possibile svolgere da remoto. Per chi non rispetterà le misure di contenimento scatterà una multa di 135 euro.