1.647 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Cantante russo sviene sul palco: era stato appena chiamato per andare in guerra in Ucraina

Il 23enne Ivan Minaev, nome d’arte Xolidayboy, si è sentito male durante l’esibizione alla Abrikos Arena di Stavropol. Poche ore prima aveva ricevuto la lettera di arruolamento dell’esercito russo. Il cantante si è sempre definito filoucraino, per i medici si trova in uno stato di forte depressione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
1.647 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Brutto colpo per il cantante e TikToker Xolidayboy, al secolo Ivan Minaev. Il 23enne russo è svenuto sul palco durante la sua esibizione ed è stato ricoverato all’ospedale di Stavropol, nella Russia sud-occidentale, per un ‘disturbo del sistema nervoso autonomo‘. Un malore legato indubbiamente alla lettera di arruolamento dell’esercito russo ricevuta poche ore prima, come ha riferito il canale Telegram russo ‘Baza' che ha anche diffuso i filmati di quanto accaduto.

Ma andiamo con ordine. Il ragazzo era appena arrivato a Mineralnye Vody, cittadina termale situata nel Kraj, sulle rive del fiume Kuma, per proseguire il suo tour musicale, quando è stato avvicinato da alcuni agenti di polizia che gli hanno consegnato una convocazione presso l’ufficio di registrazione e arruolamento militare: "Devi partire in guerra".

La sera stessa avrebbe dovuto esibirsi ma, sicuramente scosso per la notizia ricevuta, è svenuto sul palco. Secondo quanto riportato dal canale SVT News, sul posto sarebbe intervenuta un'ambulanza. Nulla di grave comunque: i medici hanno reso noto che Minaev si trova in uno stato “depressivo”.

Entrambe le scene, sia il momento della consegna dei documenti che quello del malore durante lo show live alla Abrikos Arena, sono stati immortalati in due video diventati virali sui social.

Xolidayboy è nato a Sebastopoli, in Crimea, e si è sempre definito ucraino: in uno dei suoi video ha condannato duramente l'annessione della Crimea da parte di Mosca. Pochi giorni fa Ekaterina Mizulina, capo della Safe Internet League, aveva presentato alle autorità una denuncia contro Minaev, esortando gli organizzatori del tour ad annullare gli spettacoli.

Immagine

La denuncia di Mizulina, figlia della parlamentare russa Elena Mizulina, è legata a "molte lettere arrabbiate riguardo al tour di concerti di qualcuno chiamato Xolidayboy" perché "erano state trovate dichiarazioni filoucraine" sugli account dei social media del cantante.

1.647 CONDIVISIONI
4159 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views