Una famiglia cinese ha cresciuto per mesi quello che credevano essere un cagnolino quando a un certo punto una ragazza di nome Su Yun e i suoi parenti hanno capito di aver commesso un errore: quello che avevano comprato nel 2016 in vacanza pensando fosse un cucciolo di mastino tibetano in realtà era un orso nero asiatico in via di estinzione che può essere pagato a peso d'oro nel mercato nero. Spesso quando un animale è ancora un cucciolo può capitare di essere confuso per altre specie, e in questo caso solo dopo molto tempo Su Yun, di Kunming, nella provincia cinese dello Yunnan, ha capito di essersi confusa. Quell’animale nei mesi è cresciuto sempre più arrivando a pesare 113 chilogrammi e camminare sulle due gambe posteriori. Inoltre, la famiglia cinese ha notato che il “cagnolino” aveva bisogno di mangiare sempre più ed era arrivato a consumare due pacchi di spaghetti e una scatola di frutta ogni giorno.

"Il nostro cucciolo più cresceva e più somigliava a un orso" – Insomma, a un certo punto Su Yun si è resa conto di non poter continuare a prendersi cura di un animale di quelle dimensioni e così ha deciso di portarlo al centro veterinario dello Yunnan. “Era un piccolo cucciolo di mastino e quando l’ho portato a casa ha continuato a esserlo, ma più cresceva, più somigliava a un orso”, ha dichiarato Yun ai giornalisti. C’è da dire che, come ricordano i media che hanno riportato la strana notizia, non è l’unica storia simile che arriva dalla Cina. Qualche tempo fa, sempre in Cina, un uomo avrebbe allevato un orso dopo averlo trovato nella foresta credendo inizialmente fosse un cane randagio.