"Non sono scappata via dai miei figli". Per la prima volta da quando si è rifatta viva, Claudia Stabile, la mamma scomparsa da Campofiorito lo scorso 8 ottobre, spiega il motivo della sua ‘fuga' da casa. "Io non sono scappata via dai miei figli, perché li amo tantissimo e loro lo sanno. Sono andata via – spiega Claudia – per essere indipendente, trovare un lavoro e così poter crescere i miei figli".

Claudia, 34anni, madre di tre bambini e moglie di Piero, sarà ospite stasera del programma "Chi l'ha visto", dove spiegherà perché è stata lontana dalla sua famiglia per un mese senza dare notizie a nessuno. La 34enne, infatti, ha dato sue notizie due settimane fa all'avvocato che la rappresenta nel processo per sottrazione di minore che la vede imputata a Palermo. "Dite ai miei figli che li amo e sto bene" aveva scritto "ma non voglio ripetere l'errore di tre anni fa".

Lo sbaglio, evidentemente, è il suo ritorno in famiglia dopo il primo allontanamento da casa nel 2016, quanto portò con sé in Germania la sua bambina. Un ‘errore' come lo chiama Claudia, che le è costato la denuncia per sottrazione di minore da parte del marito, che al suo rientro in Italia l'ha fatta arrestare dalla polizia. Un episodio che mal si è conciliato con il ritorno di Claudia in famiglia, nel suo ruolo di moglie. Da allora, infatti, la donna ha ripreso le sue abitudini come se niente fosse successo, ma non appena è stato revocato il divieto di espatrio, qualche mese fa, ha meditato di andarsene.

Da quando si è fatta sentire con il suo avvocato, il marito di Claudia, Piero Bono, si è chiuso nel silenzio. L'uomo che aveva lanciato appelli a sua moglie attraverso la TV, la settimana scorsa ha rifiutato di farsi intervistare dagli inviati di Federica Sciarelli. Bono, stando a quanto riferito alla stampa, sarebbe ferito dalle cose che sua moglie ha detto sul suo conto. Pur non facendo riferimento a maltrattamenti fisici, infatti, Claudia ha parlato di una situazione di sofferenza tra le mura domestiche.