in foto: I reali di Svezia Carl e Silvia di Svezia in visita al neonato della principessa Madeleine.Stockholm, Sweden – King Carl XVI Gustaf and Queen Silvia of Sweden comes to visit Princess Madeleiens newborn baby at Danderyd sjukhus, Stockholm 15 June 2015. ZumaPressLaPresse –– Only Italy

Al bando le vasche da bagno. Parola di re Carlo XVI di Svezia, secondo cui le ormai "obsolete" vasche causano un incredibile spreco di acqua e per questo vanno rese illegali. Il sovrano, balzato agli onori delle cronache negli ultimi anni soprattutto per la sua fama di seduttore incallito, è anche un noto come fervente ambientalista ed ha più volte agito anche all'interno del Palazzo Reale per evitare sprechi inutili e danni alla natura.

Ebbene, in una recente intervista il Re ha dichiarato che, a suo dire, andrebbero immediatamente bandite le vasche da bagno. "E' incredibile – ha detto – quanta acqua e quanta energia vengono sprecate". Il sovrano è giunto alla conclusione quando, recentemente, si è trovato in una delle sue residenze a non disporre di normalissime docce, ma solo di capienti vasche da bagno colme di acqua bollente. Naturalmente il suo commento sull'abolizione delle vasche ha suscitato non poca ilarità tra i cittadini svedesi, anche se non pochi si sono soffermati a riflettere più approfonditamente scoprendo che il sovrano non aveva affatto tutti i torti.

In passato il sovrano era stato preso a modello per la sua scelta di circolare solo con automobili ibride, cioè dotate di motori a benzina ed elettrici: "In questo modo posso guidare in città senza inquinare l'ambiente".