Per le indagini sull'attentato di Brindisi potrebbero rivelarsi cruciali le riprese di alcune telecamere di videosorveglianza collocate nei  pressi della scuola. In  particolare ci sarebbe una telecamera che potrebbe aver ripreso qualche elemento molto utile – un uomo, forse colui che nasconde l'ordigno nottetempo  –  e potrebbe dunque far capire chi ha messo la bomba davanti all'istituto Morvillo-Falcone di Brindisi.

Gli investigatori tengono il più stretto riserbo ma di certo c'è che hanno acquisito tutte le immagini registrate nei pressi della scuola. Interessanti sono definite le riprese di un "occhio elettronico" allocato nei pressi di un negozio. Nel frattempo stanno proseguendo le perquisizioni, che si sarebbero concentrate in particolare su soggetti che avrebbero legami con alcuni rivenditori di bombole.