La Nasa ha finalmente dato l'attesa notizia. Non si tratta, però, della scoperta di extraterrestri, ma l'annuncio è altrettanto clamoroso. L'Agenzia Spaziale Americana ha scoperto un buco nero giovanissimo, nato solamente 30 anni fa.

L'esistenza dei buchi neri già è stata "dimostrata" da tempo, ma gli oggetti rilevati finora non avevano un'età paragonabile a questa.

Il buco nero in questione è stato rilevato a milioni di anni luce dal pianeta Terra: si trova nell'Ammasso della Vergine. La scoperta è stata possibile grazie al telescopio spaziale a raggi X "Chandra".

Con questo annuncio la Nasa dovrebbe essere in grado di fare notevoli passi in avanti nello studio dei buchi neri. Secondo alcune teorie questi oggetti potrebbero addirittura rappresentare la via d'accesso verso altre dimensioni oltre a quella che conosciamo.